LAVAGNA TATTICA – Icardi è l’attaccante giusto per la Juve di Sarri?

Iscriviti
icardi-psg
© foto www.imagephotoagency.it

Sembra che la Juve faccia sul serio per Icardi. L’argentino è l’attaccante giusto per il calcio che ha in mente Sarri?

In questo momento storico, ci sono poche prime punte di grande livello in giro. I nomi sono sostanzialmente sempre quelli, e soprattutto non stanno emergendo molti giovani (Haaland a parte). Nel caso la Juve cercasse un attaccante, Icardi sembra uno dei nomi più facilmente raggiungibili: le prospettive Harry Kane e Gabriel Jesus sembrano più complicate, mentre Timo Werner sarebbe forse una scommessa troppo grande.

Icardi è un attaccante di grandissimo livello, che sa essere decisivo anche ad alto livello. Si tratta di un giocatore da Juve, su questo non ci possono essere discussioni. Il dilemma è un altro: per caratteristiche, si tratta del miglior attaccante possibile per questa Juve? Ci sono infatti alcuni dubbi su un suo possibile inserimento. Prima di tutto, oggi i bianconeri faticano molto a pressare in avanti con efficacia, ha punte non molto intense in fase di non possesso (e ciò costringe le mezzali, Matuidi soprattutto, a un lavoro enorme negli scivolamenti orizzontali). Inoltre, la rifinitura della Juve ha qualche problema, a causa di un giro palla lento spesso si fatica a creare occasioni contro avversari che si chiudono: diminuire ulteriormente (senza Dybala) la tecnica sulla trequarti potrebbe essere un rischio

Icardi è fortissimo, ma si tratta essenzialmente di un finalizzatore: se vogliamo, un giocatore anche abbastanza vecchio stampo rispetto all’evoluzione del calcio odierno. L’argentino lavora poco nelle altre fasi di gioco, non è creativo e ha poca qualità quando deve dialogare sul breve con i compagni. Tutti elementi che portano a qualche dubbio se pensiamo alla sua efficacia in questa Juve. Se guardiamo le caratteristiche, forse Kane e Gabriel Jesus sono nomi più funzionali per il progetto tecnico.

Condividi