LAVAGNA TATTICA – Il peso di Bonucci e De Ligt

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Bonucci e De Ligt sono stati tra i protagonisti di Juve-Parma. Hanno effettuato letture difensive di grande livello

Juve-Parma ha fotografato bene l’importanza di Bonucci e De Ligt, ossia i difensori centrali, nel sistema di Sarri. L’ex Napoli vuole una rosa alta, che difenda in avanti e che sappia riaggredire bene dopo aver perso palla. Bisogna quindi avere una retroguardia coraggiosa e in grado di accorciare. Contro il Parma, avversario che risaliva con lanci lunghi per le punte, i due difensori sono stati molto precisi negli anticipi. Il secondo gol di Ronaldo è nato da un bell’intercetto di Bonucci nella propria metà campo, che ha portato a una ripartenza in cui il Parma era scoperto.

La slide sopra presenta un’altra situazione di questo tipo. Il Parma lancia lungo per le punte, ma De Ligt è precisissimo nel leggere la sponda di Inglese verso Kulusevski. L’olandese (4 duelli aerei vinti per lui) stronca la risalita del Parma e avvia una ripartenza per la Juve, consentendo quindi di mantenere un baricentro alto. La riconquista della palla è forse il grande segnale di discontinuità tra Allegri e Sarri, e i difensori centrali sembrano apprezzare questo nuovo stile tattico.

Condividi