Connettiti con noi

Lavagna Tattica

LAVAGNA TATTICA – Verso Torino Juve: l’importanza di Chiellini e De Ligt

Jacopo Azzolini

Pubblicato

su

Chiellini e De Ligt dovranno fronteggiare bene Belotti e Zaza. Il Torino ha un gioco molto diretto sulle punte

La Juve si appresta a giocare gare decisive con una situazione emergenziale in difesa. Il Covid ha momentaneamente tolto di mezzo Bonucci e Demiral, con Pirlo che quindi ha scelte obbligate in difesa. Certo, il tecnico bresciano potrebbe scegliere di riproporre Alex Sandro al centro, ma sembra difficile che possa rinunciare a Chiellini e De Ligt. Per il calciatore toscano, oltretutto, potrebbe essere la l’ultimo derby della sua carriera bianconera, visto che ancora non è arrivata un’offerta di rinnovo per la prossima stagione.

In ogni caso, pensando alle difficoltà specifiche della sfida, paradossalmente il capitano juventino sembra avere le caratteristiche più adatte per fronteggiare l’attacco del Torino. La squadra di Nicola, alla disperata ricerca di punti salvezza, si sta distinguendo come una delle formazioni più dirette di tutta la Serie A. I granata non hanno un possesso molto paziente ed elaborato, al contrario alzano molto la palla: sia nella propria metà campo, sia nella trequarti avversaria. Senza qualità ed estro tra le linee, il Toro si aggrappa quasi unicamente a Belotti e Zaza nella risalita: la capacità delle proprie punte di vincere i duelli fisici. Di conseguenza, la Juve dovrà fare attenzione in particolar modo a queste situazioni. Chiellini e De Ligt ingaggeranno tanti duelli contro Zaza e Belotti: neutralizzati loro, si limita molto del gioco offensivo granata.

 

Come si vede nell’eccellente grafico di Calcio Datato, il Torino è una delle squadre che in Serie A effettua più lanci lunghi sul totale di passaggi effettuati.

Particolarmente interessante è la rilevazione sui cross. I granata sono la formazione che nel campionato tenta più cross sul totale dei passaggi compiuti nell’ultimo terzo di campo. Ciò vuol dire che raramente il Torino cerca di sfondare per vie interne quando prova ad attaccare una difesa schierata: allarga anzi il gioco in fascia e butta palloni in mezzo. La Juventus dovrà quindi proteggere nel migliore dei modi il centro dell’area.

Insomma, contro una squadra che alzerà molto la palla, sarà importante l’attenzione che manterranno De Ligt e Chiellini. I due difensori dovranno essere aggressivi e precisi nelle marcature preventive, perché il Toro si appoggerà alle punte non appena recuperata palla. Inoltre, dovranno coprire bene l’area di rigore nei molti cross che arriveranno dal fondo. Il duello tra i due difensori della Juve e le due punte dei granata sarà quindi una delle chiavi tattiche principali del derby della Mole.

Continua a leggere
Advertisement

Copyright © Juventus News 24 – Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.