Legale Napoli: «Penalizzazione? Non accetteremo nessuna sanzione»

© foto www.imagephotoagency.it

Grassani, legale Napoli: «Penalizzazione di un punto? Non accetteremo nessuna sanzione. Non ci preoccupa perché il Napoli ha agito in correttezza»

Mattia Grassani, legale del Napoli, ha rilasciato un’intervista al Corriere dello Sport, ecco i passi più importanti:

«Il presidente Gravina ha detto che chi ha sbagliato pagherà? Non ci preoccupa anche perché le regole vanno rispettate, soprattutto in una vicenda così delicata. E il Napoli ritiene di aver agito in totale correttezza, ed è pronto a dimostrarlo nelle sedi competenti, manifestando la massima fiducia negli organi di giustizia sportiva che, va ricordato, sono autonomi e indipendenti».

«Andare a Torino era proprio impossibile? Partire avrebbe determinato la commissione di un reato, previsto e punito dall’articolo 650 del codice penale, oltre alla messa in pericolo di una moltitudine di soggetti. Si immagini cosa sarebbe potuto accadere se il Napoli fosse comunque andato a Torino, contro le disposizioni della ASL, e, oggi, fosse emerso un focolaio delle dimensioni simili a quello che, purtroppo, si sviluppato in seno al Genoa. Penalizzazione di un punto, ma rinvio della partita? Il Napoli non accetterà neanche sanzioni minori!»

LEGGI ANCHE: L’infettivologo Galli: «Certe regole del calcio vanno ripensate»

Condividi