Lettera Agnelli agli stakeholder: «La Juve non si ferma, guardiamo al futuro»

agnelli
© foto www.imagephotoagency.it

Lettera Agnelli agli stakeholder: «La Juve non si ferma, guardiamo al futuro». Così il presidente bianconero alla famiglia bianconera

All’interno del Bilancio di Sostenibilità 2019/20 è edita la lettera di Andrea Agnelli, presidente della Juventus rivolta agli stakeholder, soggetti direttamente o indirettamente coinvolti nella famiglia bianconera.

«L’anno che stiamo vivendo non ha precedenti nella storia recente, ha cambiato le nostre vite, le nostre abitudini e ha rimesso in discussione le nostre convinzioni. 

In questo contesto, il calcio si conferma un fenomeno che va oltre lo sport, in quanto straordinario collante sociale e veicolo per ripartire. Oggi come non mai una partita di calcio può essere simbolo di un nuovo inizio e di graduale ritorno alla normalità

Juventus non si è mai fermata. Gli straordinari sforzi delle nostre persone e della nostra comunità ci hanno permesso di continuare a operare e ridurre il più possibile le difficoltà di questo momento. 

Continuiamo a guardare positivamente al futuro pensando alle prossime generazioni. In questo senso la direzione da seguire in questo viaggio è stata data dalle Nazioni Unite che hanno lanciato la Decade of Action, con l’obiettivo di raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile entro il 2030. E noi vogliamo fare la nostra parte: Juventus, infatti, anche quest’anno ha proseguito e rafforzato il proprio impegno su temi come l’educazione, l’inclusione e l’ambiente. 

I nostri programmi educativi, che stanno raccogliendo riconoscimenti sia a livello nazionale che internazionale, sono stati riadattati e portati a termine in modalità teledidattica, coinvolgendo oltre 20.000 studenti. I progetti a carattere sportivo come Gioca con Me e Juventus for Special, inizialmente colpiti dalla temporanea interruzione della stagione, sono stati riprogrammati e resi attivi grazie all’impegno e alla dedizione degli allenatori e alla passione di tutte le persone che ci hanno tenuto uniti virtualmente fino alla ripartenza. 

A livello ambientale, Juventus ha rinnovato il proprio impegno, acquistando anche quest’anno il 100% di energia elettrica proveniente da fonti rinnovabili, ponendo così delle ulteriori basi per ridurre la propria carbon footprint nei prossimi anni.

La nostra ambizione è quello di continuare a guidare in prima persona il cambiamento del nostro settore su questi temi, fermamente convinti che questo sport e i suoi valori possano essere importanti acceleratori per lo sviluppo sociale.

Infine, riteniamo doveroso ringraziare coloro che ci hanno permesso di continuare a lavorare in sicurezza, dentro e fuori dal campo. Al sistema sanitario della Regione Piemonte abbiamo devoluto il ricavato della nostra raccolta fondi “Distanti ma Uniti” per l’emergenza Covid-19, il cui successo è stato determinato dall’unità e dalla grandesolidarietà dei nostri tifosi in tutto il mondo».

Fino alla Fine…

Andrea Agnelli

Presidente Juventus Football Club S.p.A.

LEGGI ANCHE: Conferenza stampa Agnelli: le parole post assemblea azionisti Juventus 2020

Condividi