Connettiti con noi

Hanno Detto

Lewandowski: «Ho degli amici alla Juve. Futuro? È vero, l’ho incontrato»

Pubblicato

su

Lewandowski: «Ho degli amici alla Juve. Futuro? È vero, l’ho incontrato». Le dichiarazioni dell’attaccante del Bayern Monaco

Robert Lewandowski, attaccante del Bayern Monaco, ha ricevuto ieri la Scarpa d’oro e in una intervista a La Gazzetta dello Sport ha espresso la sua gioia per questo premio.

NON FERMARSI – «Voglio ancora mostrare quel che so fare, posso segnare molti gol e vincere altri trofei. Ora ho ancora più esperienza e ho affinato le mie qualità, voglio ancora giocare e vincere a lungo. Per molto tempo non ho creduto di poter ottenere il record di Gerd in Bundesliga. Per questo ringrazio i compagni e la famiglia. Mia moglie Anna. È un grande supporto e una motivazione quando le cose vanno male. Ma ora non pensiamo a quello che è successo, ma a quello che può ancora succedere». 

PROSSIMA SCARPA D’ORO – «Ovviamente sta arrivando una nuova generazione, ma ho esperienza e capacità. La stagione è appena iniziata. In attacco ci sono molti giocatori forti e bravi, pronti a farmi concorrenza ma o resto qui per lottare. E ci saranno ancora tanti gol da fare per il mio team». 

MESSI E CRISTIANO – «Io competo sempre con me stesso. Non comparo i miei numeri e gol con Leo e Cristiano, sono grandissimi giocatori, che continuano a fare grandi cose, ho grande rispetto nei loro confronti. Ma, ripeto, anch’io voglio continuare a mostrare quel che so fare, non importa quanto sarà difficile, ma voglio continuare sulla strada per il successo». 

IPOTESI REAL MADRID – «E’ vero che mi sono incontrato una o due volte col presidente del Madrid Perez, dopo dei match a Madrid, e non dico di più».

ITALIANE IN CHAMPIONS – «Non conosco molto la situazione dei club italiani, so che hanno cambiato molto. Ho degli amici alla Juventus (Szczesny, ndr) ma so che gli italiani sono sempre pericolosi. E in Champions può succedere di tutto».