Connettiti con noi

News

Il cuore tenero di Mandzukic, il volto duro di Messias

Pubblicato

su

Mario Mandzukic ha detto addio al calcio giocato: questo l’editoriale sull’ex attaccante della Juventus, paragonato a Messias

(di Sandro Dall’Agnol) Mario Mandzukic e Junior Messias. Il venerdì della pausa nazionali mette in risalto due figure, due uomini dal destino completamente opposto come fasi lunari.

Calante, definitivamente calante, quella del centravanti croato, il quale ha annunciato il proprio ritiro dal calcio giocato scrivendo una bellissima lettera a se stesso bambino. Con una tenerezza e una dolcezza fuori dall’ordinario, totalmente in antitesi con l’immagine da duro che l’ex Juve e Milan ha saputo ritagliarsi sui campi di calcio.

Un guerriero dal cuore di burro capace di emozionarsi e di emozionare, pur mantenendo l’orgoglio e lo spirito di appartenenza che lo hanno fatto amare da tutte le squadre nelle quali è stato. Dal Wolfsburg al Bayern Monaco, dall’Atletico Madrid alla sua Croazia, Mario Mandzukic ha saputo lasciare il segno. Non soltanto in bacheca, quanto soprattutto nell’anima dei suoi tifosi.

CONTINUA A LEGGERE SU CALCIONEWS24