Mandzukic: «Sono orgoglioso, alla Juve mentalità vincente»

Mario Mandzukic
© foto www.imagephotoagency.it

Mario Mandzukic, dopo il rinnovo con la Juventus fino al 2021, ha parlato delle sue emozioni

Mario Mandzukic, fresco di rinnovo con la Juventus fino al 2021, ha parlato ai microfoni di Juventus Tv per raccontare le sue emozioni.

ORGOGLIO – «Sono orgoglioso di far parte della Juventus per il quarto anno e di rimanerci. Ringrazio il club e tutte le persone che ci lavorano per la fiducia. Sono molto felice e continuerò a dare il mio contributo sul campo per contribuire al successo della squadra».

ARRIVO IN BIANCONERO – «Cosa mi ha spinto a venire alla Juve? Moltissime cose a partire dalla storia del club e dei giocatori. Avevo giocato in passato contro la Juve sapevo che erano un grande club e mi piaceva soprattutto la mentalità da vincitori che è uguale alla mia. Questo è il motivo per cui sono qui. Questo mi rende felice come lo ero il primo giorno lo sono oggi».

VALORE TECNICO – «Dico sempre che sono le altre persone che devono parlare delle mie capacità. Non mi piace mai lodarmi. In ogni squadra di cui ho fatto parte, ho sempre cercato di dare il meglio. Così sto facendo qui in tutti questi anni. Sto cercando non solo di segnare, ma di aiutare la squadra in campo in ogni situazione. La cosa più importante è uscire come vincitore. A parte segnare i gol ci sono moltissimi altri modi per aiutare la mia squadra. Mi fa molto piacere che le persone questo lo apprezzino, soprattutto i nostri meravigliosi tifosi. Abbiamo un rapporto eccellente e sono sicuro che continuerà così».