Connettiti con noi

Hanno Detto

Marchisio: «Che crescita di Locatelli. Eriksen? Spero torni in campo» – VIDEO

Pubblicato

su

Claudio Marchisio parla delle prime due gare ad Euro 2020 dell’Italia di Roberto Mancini: le sue parole – VIDEO

Claudio Marchisio, intervistato da Pierluigi Pardo sui canali ufficiali della Nazionale italiana, ha parlato delle prime uscite dell’Italia.

ITALIA«Stare con i piedi per terra ma è un’Italia bella, non ci aspettavamo un inizio così ma per quella che è la nostra storia. Abbiamo avuto degli intoppi, è entrato Di Lorenzo e ha fatto una grande partita, Giorgio si è fatto male speriamo non per tanto ma Acerbi ha fatto benissimo. Devono lavorare partita per partita, il Galles è stata la sorpresa del girone. Mi auguro che non si facciano calcoli tra primo e secondo posto. Cerchiamo di smontare tutto, dicendo che giochiamo contro gente scarsa ma l’unica squadra che ci ha messo un pochino in difficoltà è stata l’Olanda a Bergamo, che ci ha messo un po’ sotto e il merito per questo va a Mancini».

CENTROCAMPO – «Verratti è un giocatore di livello assoluto. Il Locatelli visto ieri sera, ma anche nella prima partita, è un giocatore cresciuto tanto soprattutto per merito del Sassuolo, sia lui che Berardi con De Zerbi. Barella, stravedo per lui, ha fatto una crescita più rapida perché nell’Inter fai un’esperienza internazionale diversa».

DIFESA «Soffriamo poco ma anche davanti siamo a disposizione, basta pensare a Chiesa. Abbiamo giocatori differenti che si amalgamano bene nel gioco di Mancini, non ho visto squadre così, forse solo la Francia».

ERIKSEN E L’OMAGGIO IN DANIMARCA BELGIO«Molti non riescono a capirlo ma lo sport ad alti livelli non è semplice. E’ successa una cosa importante a Christian e spero di rivederlo in campo, l’importante è però che stia bene e che questo Europeo non si sia dovuto fermare per una tragedia».