Connettiti con noi

Hanno Detto

Materazzi: «Ho qualcosa da dire a Bonucci, lui ha ancora il tormento»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Materazzi: «Ho qualcosa da dire a Bonucci, lui ha ancora il tormento». La lettere dell’ex interista al difensore della Juventus

Su La Gazzetta dello Sport Marco Materazzi scrive una breve lettera a Bonucci in vista di Italia-Svizzera.

Le sue parole: «La Svizzera mi riporta alla mente due amichevoli in un Paese che ci avrebbe portato bene: gli ultimi due test prima del Mondiale 2006. Anche quei due pareggi, in apparenza deludenti, ci diedero una spinta forte: non erano in tanti a credere in noi. Bonucci sa cosa intendo: lui sa qual è il gusto della sfida ad oltranza, conosce la forza che può dare mettersi alla prova. Domani ne avrà un’altra importante, tanto più adesso che sa di dover essere la guida sicura di una difesa priva di Chiellini: non solo il capitano della squadra, e prenderà la sua fascia, ma anche un punto di riferimento per certi equilibri. Per Bonucci parla la carriera: di sicuro non gli è mai mancata personalità. Prendere per mano una squadra gli viene naturale. C’è già un ricordo di un’occasione sprecata che secondo me lo tormenta ancora, quella di quattro anni fa contro la Svezia: per Leo domani sarà un’ulteriore motivazione in più, se mai ne avesse bisogno...».