Connettiti con noi

Calciomercato Juve

Molina chiama la Juve: «L’interesse fa piacere, ma ora ho questo obiettivo»

Pubblicato

su

Molina chiama la Juve: «L’interesse fa piacere, ma ora ho questo obiettivo». Le sue parole ai microfoni di Tuttosport

Nahuel Molina, obiettivo della Juventus per il prossimo mercato estivo, è intervenuto ai microfoni di Tuttosport. Di seguito le sue parole.

CARRIERA – «Al Boca c’era tanta concorrenza nel mio ruolo. L’idea di ripartire dall’Italia e dall’Udinese mi è piaciuta fin dal primo colloquio con i dirigenti friulani. È stata la scelta migliore e sono tuttora molto soddisfatto. Negli ultimi due anni è andato tutto talmente veloce che non riesco a rendermene ancora conto. Prima l’Udinese, poi la nazionale argentina, la conquista della Coppa America e adesso le tante attenzioni nei miei confronti. Per fortuna ci sono ancora tante partite e non ho il tempo per fermarmi a pensare».

JUVE – «L’interesse della Juventus e dei grandi club fa piacere, ma adesso non ci penso. Sono concentrato su tutti i punti che dobbiamo conquistare con l’Udinese».

7 GOL IN STAGIONE – «Sono fiducioso di natura. Quando mi spingo in avanti penso sempre di poter segnare, servire un assist o conquistare la palla giusta. Il gol più bello è il pallonetto al Cagliari».

RUOLO – «Il mio ruolo è la fascia. A prescindere dall’assetto tattico, so che devo difendere e attaccare».

CUADRADO – «Parliamo di un giocatore top, ma lo juventino mi sembra più offensivo rispetto a me. Comunque anche io da bambino ero più attaccante. La svolta c’è stata nella Primavera del Boca Juniors, quando l’allenatore Schiavi mi ha fatto indietreggiare».

PUNTI DI RIFERIMENTO – «I miei preferiti sono Alexander-Arnold del Liverpool, James del Chelsea e Cancelo-Walker, la coppia del Manchester City».

SOGNO – «Ne ho tanti… Il primo è il Mondiale. Ma lo vedo ancora lontano: prima c’è il finale di stagione con l’Udinese».

DE PAUL – «Rodrigo è un fratello, mi ha aiutato tanto a Udine. Parliamo spesso, però non so quello che farà. All’Atletico è soltanto da un anno e serve tempo quando cambi squadra».

DYBALA – «Ci siamo incrociati qualche volta in Nazionale, abbiamo un buon rapporto. Paulo è un grandissimo giocatore, ideale per qualsiasi top club».

SCUDETTO E CHAMPIONS – «L’Inter vince lo Scudetto, il Real Madrid la Champions».

Copyright © Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.