Connettiti con noi

Hanno Detto

Montemurro: «Partita importante per il futuro. Possiamo fare grandi cose»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Coach Montemurro ha commentato la vittoria di misura ottenuta dalla Juventus Women contro l’Empoli. Le dichiarazioni

(Luca Fioretti inviato a Vinovo) – Coach Montemurro ha commentato la vittoria di misura ottenuta dalla Juventus Women contro l’Empoli grazie al gol di Girelli. Le dichiarazioni

MATURITA’ – «Ho visto una squadra molto matura. Abbiamo lottato da squadra di nuovo e chi è entrato ha fatto un lavoro importante. Questo è il cammino di un campionato, si trovano squadre che hanno più freschezza e arrivano più preparate dopo una sosta. Sapevo che sarebbe stata una partita molto importante. Complimenti all’Empoli, certe volte ci ha messo in difficoltà, ma la mia squadra è stata matura. Il campionato passa anche da queste partite».

BONFANTINI – «Adesso Agnese trova un po’ di fatica a fare i 90 minuti, ma si è messa in posizioni in modo importante. Ha bisogno di capire la situazione in fase difensiva , quando rientrare e quanto stare più alta. Sto vedendo una giocatrice in crescita. E’ molto importante per il cammino in campionato».

ROSUCCI – «Abbiamo visto quanto è importante per noi per come tiene la squadra compatta e rapida sulle ripartenze. Mi fa molto piacere giocare con lei perché è una grande giocatrice».

PAZIENZA – «Un 4-5-1 come quello dell’Empoli è sempre difficile, soprattutto quando è molto basso. Mi è piaciuto il fatto che abbiamo avuto la pazienza di non cercare di vincere la partita subito, ma di farle uscire. Nel secondo tempo da questo punto di vista è stato molto meglio. Pedersen si abbassava troppo presto durante la fase di costruzione all’inizio, mentre nel secondo tempo l’abbiamo tenuta più alta per avere più chance e aprire la loro difesa».

JUVENTINE IN PRESTITO – «Brscic, Bellucci, Bragonzi e Silvioni sono giocatrici di alto valore e mi fa piacere che giochino all’Empoli questo tipo di calcio. Sono importanti per la crescita del futuro».

BONANSEA – «Nel primo tempo l’ho fatta stare più  alta nel pressing e due-tre volte è riuscita a prendere la palla, poi nelle ripartenze è stata importante. Ha fatto tanti minuti in nazionale, ha bisogno di un po’ di relax visto che a breve abbiamo partite importanti».

ERRORI – «Sono state situazioni di seguire le rotazioni fino ad un certo momento. Sono cose da imparare»

COSE IMPARATE – «Mi è piaciuta la partita oggi perché abbiamo imparato certe situazioni giocando contro una squadra di un certo livello e con questo atteggiamento. Non ho mai avuto paura durante la partita, ma era soltanto da capire se eravamo in grado di gestire una situazione del genere in campionato».

TOUR DE FORCE – «Vogliamo stare a questo livello e sono convinto che quest’anno, con questa squadra, possiamo fare cose molto belle quest’anno».

Advertisement
Advertisement

J Woman: Quante ne sai?

Advertisement

TV BIANCONERA

Advertisement