Connettiti con noi

Hanno Detto

Montemurro: «Raggiunto il primo obiettivo, ora il campionato»

Pubblicato

su

Montemurro: «Raggiunto il primo obiettivo, ora il campionato». Le parole dopo la vittoria della Juventus Women

(Mauro Munno inviato al Campo Ale&Ricky di Vinovo)Montemurro ha commentato la vittoria della Juventus Women contro il Kiryat Gat per 3-1 e il conseguente passaggio al secondo turno premilinare di Women’s Champions League.

OBIETTIVO RAGGIUNTO – «Ho avuto l’opportunità di fare rotazioni. Dobbiamo aumentare il minutaggio delle giocatrici e abbiamo usato questa opportunità. E’ stata una partita difficile per come si sono messe loro col 4-1-4-1 molto basso. Abbiamo cercato di provare diverse soluzioni. L’obiettivo è stato raggiunto con abbastanza controllo».

GOL CANTORE – «Complimenti a Sofi, ha lavorato tanto. Fa piacere farla partire dall’inizio, poi ha trovato anche il gol. Deve trovare un po’ di ritmo, ma è una giocatrice importante».

TESTA AL CAMPIONATO – «Assolutamente. Siamo ancora in fase di preparazione. Ho cercato in queste due gare di minutaggio a tutti e trovare ritmi. Adesso inizia la roba seria».

NUOVE SPERIMENTAZIONI – «Vediamo in settimana come sono, valutiamo. Poi sono molto contento di aver questa rosa ampia per fare scelte. Bisogna fare cambiamenti se c’è bisogno durante la gara».

CHE CAMPIONATO SI ASPETTA – «Molto difficile. Le squadre hanno aumentato la rosa nel senso di giocatrici importanti e organizzate. Quando giocano contro la Juve danno sempre un po’ di più. Dobbiamo reagire a questa pressione che viene e dobbiamo essere intelligenti e maturi e capire ogni gara».

COMO – «Contro il Como sarà molto difficile. Viene dalla Serie B e vorrà mostrare chi sono. Contro la Juve si alzano anche i livelli»

INSERIMENTI DELLE NUOVE – «Bene, bene. Sofia bene, Beerensteyn esclusiva, Sara con la sua esperienza ha gestito la squadra. Il punto di partenza è importante, ora è tutto ritmo…».

GUNNARSDOTTIR – «Lei è molto brava nel senso di capire quando aumentare e abbassare il ritmo. A lei avevo detto di aspettare un pochino quando c’era da girare la palla. Una-due volte abbiamo cercato di girare palla e andare dentro, invece di girare di nuovo».

INFORTUNIO PEDERSEN – «E’ da valutare, è iniziato con un crampo poi è aumentato in qualcosa di più. Lenzini è pronta, le abbiamo dato il tempo che ci vuole».

Copyright © Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.