Atletico Madrid, Morata: «Se segno festeggio, e se Bonucci mi dà un calcio…»

alvaro morata
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole dell’attaccante spagnolo in vista della sfida di questa sera contro la Juventus

Cresce l’attesa per Atletico Madrid-Juventus. Ai microfoni di AS, Alvaro Morata ha presentato questa sentita sfida contro il suo passato, rilasciando alcune dichiarazioni che potrebbero fare male al popolo bianconero.

GOL ALLA JUVE – «Il primo goal con l’Atletico Madrid non posso non festeggiarlo. Soprattutto stasera al Wanda Metropolitano. Il discorso sarebbe diverso a Torino, lì forse non esulterei per rispetto dei tifosi. La Juventus è la mia squadra in Italia e voglio che vincano sempre, tranne quando incontrano l’Atletico Madrid».

BONUCCI – «Se Bonucci mi darà un calcio in campo sarebbe una cosa buona per me, perché vorrebbe dire che sarò in campo. Con Cristiano Ronaldo non ho mai avuto problemi: abbiamo idee differenti su alcuni aspetti, ma è una brava persona. A Madrid parlavamo anche di aspetti extra-calcistici, come la famiglia e altro».

ATLETICO – «L’Atletico Madrid mi ha cercato già tre anni e mezzo fa. Ho dato la mia parola a Simeone ai tempi, dicendogli che sarei andato appena avrei potuto. Per qualche anno non è stato possibile, non dipendeva da me. Ma adesso sono qua e ho intenzione di dare tutto per questa maglia».