Notizie Serie A: Roma, tempo di rinnovi. De Zerbi, no allo Spartak

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Notizie Serie A LIVE: focus di giornata e ultima ora per restare aggiornati sulle news e risultati del campionato italiano

Giovedì 24 dicembre 2020: notizie Serie A.

Roma, tempo di rinnovi: tocca anche a Zaniolo e Pellegrini

Ore 14.00 – Tempo di rinnovi in casa Roma. Secondo Il Tempo il primo a prolungare il contratto sarà Mkhitaryan, che potrebbe rinnovare fino al 2022.

Ma sarebbe solo il primo in casa Roma. Perchè a gennaio arriverà Tiago Pinto, e sul suo taccuino avrebbe in programma incontri con ZanioloIbañezPellegrini Mirante per estendere la loro permanenza a Trigoria.

Lazio, Caicedo può diventare un caso: la situazione

Ore 10.00 – Dal gol decisivo, all’ultimo istante, contro la Juventus, è passato poco più di un mese e mezzo, eppure la situazione di Felipe Caicedo sembra cambiata radicalmente. Il giocatore ecuadoriano ha chiesto più spazio al tecnico, ma non lo ha ricevuto.

Come riporta Il Messaggero, anche ieri, contro il Milan, era arrabbiato perché gli era stato preferito Correa. Addirittura dopo l’infortunio del giocatore argentino, Inzaghi ha preferito far entrare Muriqi invece che lui. Adesso la situazione può diventare un caso.

Sassuolo, il gran rifiuto di De Zerbi: no a tre milioni dallo Spartak Mosca

Ore 09.00 – Roberto De Zerbi sta facendo faville con il suo Sassuolo. I neroverdi vedono l’Europa e gran parte del merito va anche al loro allenatore. Qualità che non sfuggite a tanti club in giro per il mondo e c’è chi avrebbe già bussato alla porta del tecnico.

Come riportato da La Gazzetta dello Sport, infatti, nei giorni scorsi lo Spartak Mosca si sarebbe presentato a De Zerbi con in mano circa 3 milioni di euro, il triplo di quanto percepisce adesso, e un grosso indennizzo per il Sassuolo. L’allenatore, però, non ha dovuto pensarci due volte e ha rifiutato il tutto non volendo mettere in difficoltà un club che gli ha dato tanto. Il suo contratto, però, scadrà a giugno 2021 e se non dovesse conquistare l’Europa in neroverde potrebbe anche guardarsi intorno per una nuove esperienze.

Condividi