Padre Kean: «Moise non ha provocato nessuno, stop al razzismo»

Moise Kean
© foto www.imagephotoagency.it

Biourou Jean Kean difende il figlio dopo quanto accaduto ieri alla Sardegna Arena. Le parole del padre di Moise

Intervistato da Radio Crc, Biourou Jean Kean, padre di Moise, ha preso posizione dopo i fattacci di ieri sera: «Il gesto di ieri verso mio figlio è bruttissimo. I ragazzi sono tutti uguali e ognuno di loro ha il proprio modo di godere dei gol fatti. Queste persone sono ignoranti. Il calcio è divertimento e i ragazzi fanno ciò. Mio figlio è tranquillissimo e gli ho consigliato di non guardare alle cose che gli stanno capitando».

E ancora: «Non ho visto nessun tipo di provocazione da parte di mio figlio, in campo. Quando fa gol, balla sempre davanti i tifosi. Il razzismo non deve più esistere. Dobbiamo crescere nella testa e nel comportamento».