Pagelle Valencia Juve: Pjanic impeccabile, Bernardeschi europeo. I voti

© foto www.imagephotoagency.it

I voti ai protagonisti del primo match stagionale in Champions League: pagelle Valencia Juve

Voti e pagelle dei protagonisti del match Valencia-Juve. SINTESI DEL MATCH

Szczesny 7.5 – Quasi spettatore non pagante del match, ma appare sempre molto vigile. Sul finale la ciliegina è sua con la parata su rigore.
Cancelo 7.5 – Gioca una grande partita, colpendo una traversa e procurandosi il rigore.
Bonucci 7 – Non perde mai il filo del match, astuto a cercare il fallo in occasione del secondo rigore.
Chiellini 7.5 – Vigila senza sbavature e si rende pericoloso nel gioco aereo.
Alex Sandro 7 – Si rende più volte pericoloso sulla sinistra, i suoi cross dalla sinistra sono velenosissimi.
Khedira 5.5 – Al 17′ manca clamorosamente il gol. Poi alza bandiera bianca per un problema muscolare. Dal 21′ Emre Can 7 – Il match è già su ritmi elevati quando entra in campo a freddo, e lui tiene botta alla grande.
Pjanic 8 – Freddo dal dischetto, come il momento vuole. Impeccabile per ben due occasioni. Dal 66′ Douglas Costa 7 – Con la sua rapidità riesce a mettere in difficoltà la difesa avversaria. Tiene in apprensione la panchina sul finale per un presunto problema fisico. Dal 89′ Rugani SV – L’arbitro gli fischia il rigore contro ma non sembra avere responsabilità.
Matuidi 7 – Sbaglia a due passi dalla porta al 21′. Ma in dieci è quello che corre per tutti.
Bernardeschi 7.5 – Gioca da veterano ed è tra i più pericolosi nell’area avversaria.
Mandzukic 7 – La prima occasione del match è sua. Duella con i difensori avversari e torna a dare una mano quando necessario.
Ronaldo 7 – E’ lui a far girare palla e accendere la manovra offensiva. Al 28′ esce in lacrime, giustamente, a seguito di un rosso inspiegabile.
All. Allegri 7 – Il piano partita è quello giusto. Brych lo condiziona nettamente, con i cambi riesce a gestire bene il match.


Gli avversari

Valencia: Neto 6.5; Vezo 5.5 (11′ st Cheryshev 5.5), Paulista 5.5, Murillo 4.5, Gayà 5.5; Soler 5.5, Parejo 5, Wass 5.5, Guedes 5.5 (25′ st Mina 5.5); Batshuayi 5 (25′ st Gameiro 5.5), Rodrigo M 5.5. All. Marcelino 5


L’arbitro MOVIOLA

Arbitro: Brych (GER) 2 – L’espulsione di Cristiano Ronaldo è clamorosamente inesistente. Ma, come a Cardiff, vince evidentemente la sua voglia di elevarsi a protagonista in campo. Peggiora la sua posizione cercando di attuare una meschina compensazione.

Articolo precedente
Marchisio non dimentica il suo passato: commento al post di Chiellini – FOTO
Prossimo articolo
Espulsione Cristiano Ronaldo, interviene anche l’arbitro Clattenburg