Connettiti con noi

Hanno Detto

Pirlo a Sky: «Dimostrato di essere all’altezza. Speriamo in qualche passo falso»

Pubblicato

su

Andrea Pirlo ha parlato a Sky Sport dopo il match tra Juventus e Inter all’Allianz Stadium. Le dichiarazioni del tecnico

Andrea Pirlo ha parlato a Sky Sport dopo Juve-Inter.

JUVE ANCORA VIVA – «Per noi era importante vincere per avere una speranza. Siamo riusciti a farlo nonostante qualche difficoltà».

COPPA ITALIA CAMBIA FUTURO – «Da domani inizierò a pensarci. L’obiettivo adesso è recuperare».

SOSTITUZIONE RONALDO – «Era contento di uscire forse. Eravamo in dieci e avrebbe dovuto correre a vuoto per la restante parte di gara. Ingresso anticipato nello spogliatoio come me con Conte? No io ero andato direttamente».

VINCERE IN MANIERA SPORCA – «Non saremmo qui a parlare di quarto posto. Se avessimo lottato su ogni palla come nelle ultime partita saremmo qui a parlare d’altro. Abbiamo mancato tanti appuntamenti, soprattutto in gare più abbordabili rispetto a quella di stasera».

CUADRADO ESEMPIO – «E’ mancata quella fame e quel fuoco che avevano negli altri anni. Dopo 9 Scudetti quella fiammella si stava un po’ spegnendo ma dovevamo riaccenderla. Vincerne 10 di fila non era capitato a nessuno ma non ci siamo riusciti per colpa mia e colpa di tutti. I giocatori sono all’altezza e lo abbiamo dimostrato anche stasera».

RIVOLUZIONE O NO – «Il gruppo è sano, ha ancora tanto da dare. I giocatori sono giovani, giocare nella Juve è diverso, ci sono responsabilità diverse. Abbiamo perso punti per strada ma sono contento della squadra che ho avuto a disposizione. Anche con questa squadra si può far bene».

PASSERELLA – «Non sono state decisioni politiche. A noi in 9 anni non lo hanno mai fatto. La società ha fatto i complimenti dopo lo Scudetto, il presidente anche, e penso che questo sia stato abbastanza».

NAPOLI O MILAN NEL MIRINO – «Domenica di speranza, sperando nel passo falso di qualcuno domani. L’importante era vincere».