Connettiti con noi

Hanno Detto

Pirlo a Sky: «Vado a dormire con tante speranze, ho dato il 100%»

Pubblicato

su

Andrea Pirlo parla nel post gara di Bologna-Juve: ecco le dichiarazioni del tecnico bianconero sulla qualificazione

Andrea Pirlo ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo Bologna-Juve.

POST GARA «Non mi hanno comunicato niente, era importante raggiungere l’obiettivo della Champions, non dipendeva solo da noi ma dovevamo pensare solo a noi stessi. Abbiamo chiuso la gara nel primo tempo e aspettato gli altri risultati. Ho fatto il mio lavoro al 100% dando il massimo, siamo riusciti a portare due coppe in bacheca e questa qualificazione in Champions. L’obiettivo era quello di cercare di vincere perché alla Juventus è sempre questo: ci siamo riusciti in parte, vincendo due trofei, e questa qualificazione all’ultimo. Non siamo risuciti a vincere lo Scudetto ma l’Inter è stata più brava di noi. Io mi vedo seduto qua, dove dovrei andare».

STAGIONE«Ci sono state tante difficoltà, il Covid, abbiamo giocato a volte con poche giocatori. Fare teoria a Coverciano e metterla in pratica è diverso. Io sono grato ai miei ragazzi perché sono stati sempre a disposizione, non sono state gare facili, credo di essere cresciuto».

JUVE SENZA RONALDO«Era capitato anche quest’anno, abbiamo una rosa completa e competitiva. Ha giocato Morata che è un nazionale spagnolo, ha giocato sempre chi stava meglio, su questo piano non ho mai avuto dubbi».

RESTARE – «Cosa direi ad Agnelli se non fossi io il tecnico e mi chiedesse consiglio sul tenere o meno l’allenatore della Juve? Certo che lo tieni. Vado a dormire con tante speranze, sono fiducioso, non sono soddisatto di quello che abbiamo raggiunto ma il mio obiettivo è stato sempre quello di vincere, sia da calciatore che da allenatore. Io vado via con la testa pulita, sapendo di aver fatto il 100%».