Connettiti con noi

Hanno Detto

Porrini: «La Juve non è cresciuta. Atalanta Milan sarà come una finale»

Pubblicato

su

L’ex difensore Sergio Porrini ha parlato della finale di Coppa Italia con la Juve e dell’ultima partita di campionato tra Atalanta e Milan

Sergio Porrini ha parlato della finale di Coppa Italia, vinta dalla Juventus di Pirlo, sottolineando anche la difficoltà del match tra i bergamaschi ed il Milan a fine campionato. Le sue parole a TMW Radio.

PIRLO – «Sinceramente ho visto sempre la stessa Juve nell’arco dell’anno: ottime prestazioni, con la sensazione che l’allenatore avesse capito un po’ tutto e tutti, sempre seguite da prove negative. Una stagione altalenante dal primo all’ultimo giorno. Vero, hanno vinto la Coppa Italia convincendo ma appena due domeniche fa hanno perso 0-3 col Milan in maniera opaca. Per me non è cresciuta».

ATALANTA MILAN – «No, sono convinto che giocando a Bergamo, anche se senza pubblico, scenderanno in campo come se fosse una finale: il 2° posto entrerebbe nella storia. Per un club come l’Atalanta, che si è creata un percorso continuo di crescita, sarebbe l’apice del quinquennio. Vorranno dimostrare che meritano di essere secondi, per loro è come se fosse uno scontro diretto, se perdono è il Milan che arriva secondo».