Connettiti con noi

News

Probabili formazioni Juve Torino: dubbi, novità e ballottaggi. Tutte le idee di Allegri

Pubblicato

su

Probabili formazioni Juve Torino: dubbi, novità e ballottaggi. Tutte le idee di Allegri per il derby della Mole contro i granata

11 partite senza sconfitte in campionato per la Juve. Questo il biglietto da visita che proietta i bianconeri al derby della Mole contro il Torino. Neanche a dirlo, l’obiettivo è quello di proseguire nella striscia positiva per allungare le distanze dall’Atalanta, inseguitrice del quarto posto. Diverse indicazioni da Allegri nella conferenza stampa di vigilia del match, a partire dagli assenti: l’ultimo della lista è Leonardo Bonucci, out per un affaticamento al polpaccio e da valutare anche per martedì in Champions League col Villarreal. Non recupera Bernardeschi, sempre indisponibili i lungodegenti Chiellini e Chiesa.

Scelte quasi obbligate, dunque, per Allegri in difesa, visto che gli unici centrali di ruolo restano Rugani e De Ligt. Il tecnico si è lasciato andare anche ad una ‘provocazione’: «Zakaria difensore centrale? Potrebbe anche lui…», anche se non dovrebbero esserci dubbi per il duo davanti a Szczesny. Sulle fasce annunciata la titolarità di Cuadrado, che torna nel ruolo di terzino, mentre a sinistra Alex Sandro potrebbe scalzare Pellegrini e De Sciglio. I dubbi riguardano il centrocampo: l’unico sicuro del posto sembra essere Adrien Rabiot. Al fianco del francese, nel trittico in mediana, uno fra Locatelli (favorito) e Arthur e uno fra Zakaria (favorito) e McKennie. Per quanto riguarda l’attacco, Allegri potrebbe rischierare il tridente composto da Dybala, Vlahovic e Morata. Da tenere in considerazione fino all’ultima la carta Kean, incensato in conferenza stampa e possibile titolare nel caso in cui l’allenatore voglia far rifiatare Morata in vista del Villarreal.

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, Rugani, De Ligt, Alex Sandro; Zakaria (McKennie), Locatelli (Arthur), Rabiot; Dybala, Vlahovic, Morata. All. Allegri