Psg-Bayern Monaco 0-1: i bavaresi sono campioni d’Europa!

© foto www.imagephotoagency.it

All’Estadio Da Luz va in scena la finale di Champions League tra Psg e Bayern Monaco: sintesi, moviola, tabellino e cronaca del match

Cala il sipario allo Stadio Da Luz di Lisbona. Il Bayern Monaco alza al cielo per la sesta volta nella sua storia la Coppa dalle Grandi Orecchie, la Champions League. Decisivo il colpo di testa dell’ex bianconero Kingsley Coman, che raccoglie un delizioso cross di Kimmich e batte Navas. 11 vittorie su 11 per i tedeschi in questa competizione, record storico.

Sfuma a pochi passi dal traguardo, invece, il sogno del PSG. La fantasia e l’estro del tridente formato da Di Maria, Neymar e Mbappe non bastano, così come non basta un Marquinhos monumentale, forse il miglior giocatore di questa Coppa dei Campioni.
L’armata di Tuchel, pur meritando qualcosa di più ai punti, si deve arrendere all’esperienza dei bavaresi. Flick vince tutto e realizza il Triplete alla prima esperienza su una grande panchina.

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA


PSG-Bayern Monaco 0-1: sintesi e cronaca live della finale di Champions League 2019/20

1′ Fischio d’inizio di Orsato – L’attesa è finita, la finale di Champions League è cominciata. Possesso PSG!

5′ Tentativo di Thiago Alcantara – Sponda di Lewandowski, missile di Alcantara alto ed impreciso. Si spegne sul fondo il primo tiro di questa finale.

14′ Stupenda combinazione Bernat-Mbappe – Tacco del francese per Bernat che, arrivato sul fondo la mette a rimorchio ancora per Mbappe. Il suo destro però è murato!

15′ Ancora occasione per Mbappe – Il destro a giro del francese è ancora una volta murato. Molto bravo Kimmich a fare da scudo.

18′ Neuer salva il Bayern! – Mbappe serve in maniera deliziosa Neymar che, tutto solo davanti a Neuer, si fa ipnotizzare dal tedesco. Doppio poi il miracolo del portiere campione del mondo nel 2014 sul brasiliano.

22′ Palo di Lewandowski ! – Il polacco arpiona un cross con il mancino ed in un fazzoletto, in pochi secondi, si avvita ed incrocia il destro. Giocata da fuoriclasse e tiro, un po’ sporco, che si infrange sul palo.

23′ Di Maria calcia alto – Contropiede fulmineo del PSG, condotto da Neymar che taglia il campo. Al termine di un’ottima combinazione con Herrera, El Fideo Di Maria conclude alto. Si è decisamente accesa questa finale!

25′ Entra Sule, esce Boateng – Un infortunio costringe Jerome Boateng al cambio.

29′ Herrera sfiora l’eurogol – Battuta al volo, da fuori area, dell’ex UTD sugli sviluppi di una punizione. La palla però viene deviata in maniera provvidenziale da Goretzka.

31′ Lewandowski ancora pericoloso – Muller pesca Lewandowski con un ottimo cross. La torsione del polacco è tanto spettacolare quanto complicata, ma la conclusione è centrale e Navas può respingere agevolmente.

45′ Mbappe si divora l’1-0! – Regalo della retroguardia del Bayern Monaco, ma Mbappe non ne approfitta e, al termine di una combinazione con Herrera, la appoggia tra le mani di Neuer da pochi passi. Occasione divorata dal francese da posizione incredibilmente favorevole.

46′ Al via la ripresa – Le squadre sono in campo. Si riparte dallo 0-0 maturato nei primi 45′ minuti.

59′ COMAN! KINGSLEY COMAN! 1-0 BAYERN! – Azione meravigliosa dei bavaresi e cross delizioso di Kimmich, che pesca in area, tutto solo, Coman. Da pochi passi l’ex Juventus non sbaglia e batte Navas!

63′ Coman sfiora il raddoppio – Ancora una volta il francese sorprende un tutt’altro che attento Kehrer in marcatura. Salvataggio sulla linea della retroguardia parigina. Ma l’ex Juventino è una spina nel fianco della difesa del PSG, grazie ai continui tagli alle spalle del tedesco.

70′ Marquinhos vicino al pari! – Assist fantascientifico di Di Maria che libera Marquinhos. Il brasiliano ci crede e si infila in area, ma Neuer è monumentale e con il piede nega il pari ai parigini.

92′ Neymar sfiora il pareggio in extremis – Grande giocata del brasiliano che sfiora il pari, e non trova per pochissimo una deviazione favorevole.

95′ Orsato fischia la fine – Il Bayern Monaco è campione d’Europa per la sesta volta nella sua storia

Condividi