Connettiti con noi

Hanno Detto

Di Livio sicuro: «Dybala? Ai numeri dieci ci si lega per sempre»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Angelo Di Livio, ex esterno bianconero, ha parlato del possibile rinnovo di Paulo Dybala con la Juventus: le sue dichiarazioni

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, Angelo Di Livio ha parlato del rinnovo di Paulo Dybala.

DICHIARAZIONI – «La prima cosa, scontata ma fondamentale, è che Dybala deve tornare a stare bene, perché troppi infortuni fanno male alla squadra. Però Paulo è un top, e i giocatori top devono stare alla Juve. E questa squadra ha un gran bisogno di uno come lui, lo si è visto quando è mancato per come a volte la squadra fatica a creare occasioni. In quanto alla durata del contratto, ai numeri dieci ci si lega per sempre. È già successo in passato, con Del Piero alla Juve, con Totti alla Roma. Sono quel genere di giocatori per cui non si fanno troppi calcoli. E se
Dybala sta bene è quel tipo di figura. La Juve in questi ultimi tempi ha ritrovato solidità, ma gli sono mancate ancora qualità e accelerazioni: la fantasia di Dybala e gli strappi di Chiesa, per fare una sintesi che può rendere l’idea. Federico è un altro che va recuperato assolutamente, e poi entrambi possono stare in un tridente, con l’argentino che parte largo a destra e l’azzurro a sinistra. E poi serve un centravanti a tutti i costi, uno che possa fare da riferimento e occupare
l’area. Sento parlare di Scamacca, che mi piace ed è un investimento giusto anche per il futuro. In estate bisognava prendere Dzeko: se lo sono lasciati sfuggire, ma sarebbe stata la soluzione perfetta. Ma adesso non è tempo di rimpianti: per lo scudetto ormai è tardi, l’Inter viaggia
troppo spedita e anche il Milan è solido. Visti i troppi punti persi l’obiettivo dell’annata è tornare in Champions League e questo è decisamente possibile. Dybala servirà subito ed è sicuramente un punto da cui ripartire per il futuro».