Connettiti con noi

Hanno Detto

«Ronaldo un fallimento? Se è stato preso per la Champions, lo è stato»: parla l’agente

Pubblicato

su

Il noto agente Dario Canovi ha parlato di Cristiano Ronaldo e dell’affare che lo ha portato alla Juve. Le sue parole

Dario Canovi, procuratore sportivo, ha parlato ai microfoni di Radio Centro Suono Sport delle operazioni di mercato che potrebbero caratterizzare la Serie A.

ALLEGRI, SARRI, SPALLETTI – «Il calcio è diventato cosmopolita, le questioni economiche lo faranno da padrone. Gli allenatori sono attratti anche da campionato minori in squadre però blasonate, come il Fenerbahçe che sarebbe interessato a Sarri. Gli allenatori non amano star fermi, Spalletti e Allegri sono due anni che non allenano, Sarri è fermo da un anno e sono tutti tecnici che vogliono riprendere la loro professione».

CRISTIANO RONALDO – «Dal punto di vista tecnico non si può certo criticare la Juventus, obiettivamente non si può dire sia un fallimento. Dal punto di vista economico non è stato un pessimo affare, però se è stato preso per vincere la Champions lo è stato. Se si fossero investiti i soldi di Ronaldo per rinforzare la squadra in più ruoli, sarebbero andati più lontano. Il centrocampo delle due finali della Champions League della Juventus e quello attuale sono totalmente diversi, la Juventus avrebbe dovuto rinforzarsi a centrocampo, ottenendo così risultati migliori. Comunque, la Juventus ha vinto il campionato la scorsa stagione».