Rui Costa: «Ronaldo non ha paura delle sfide, alla Juve è molto felice»

classifica marcatori serie a
© foto www.imagephotoagency.it

Rui Costa ha rilasciato un’intervista parlando di Cristiano Ronaldo, della Juve e di Joao Felix, giovane talento del Benfica

In un’intervista rilasciata a Tuttosport, Manuel Rui Costa ha commentato le recenti gesta con la maglia della Juve di Cristiano Ronaldo. Non solo, però: il ds del Benfica ha poi presentato Joao Felix, gioiello classe ’99 in forza al club portoghese. Di seguito riportato un estratto delle sue parole.

JOAO FELIX – «Qualcuno lo ha definito anche il mio erede. O il nuovo Kaká. La verità è che Felix è solo Felix. Possiede un senso del gioco straordinario e ha una capacità rara: sa indovinare in anticipo quello che accadrà davanti alla porta. È un numero 10 moderno, una seconda punta con un notevole senso del gol, ha segnato 10 reti in campionato».

RONALDO – «Nel momento in cui ha deciso di lasciare il Real, non mi ha stupito la scelta della Juve. Cristiano non ha paura di affrontare nessuna novità. Ha vinto tutto in Inghilterra e Spagna e adesso vuole ripetersi in Italia. È il migliore al mondo, nelle difficoltà è sempre decisivo. E poi vi sembra uno di 34 anni? I bianconeri in un colpo solo hanno fatto un triplice affare: hanno preso il numero uno del pianeta, un atleta straordinario e con questa operazione hanno rilanciato il club a livello mondiale».

CON L’ATLETICO – «Guardate la tripletta all’Atletico. Noi portoghesi siamo di parte, è vero, però prima della partita dicevo con un mio amico: la squadra di Simeone non subisce mai gol, la Juve per passare ha solo una possibilità, che Cristiano azzecchi una serate delle sue. È successo proprio questo. È stratosferico e, guardandolo dall’esterno, alla Juve sembra molto felice».