Connettiti con noi

News

Sacchi: «La Juve ora punta sul collettivo e non più sui singoli»

Pubblicato

su

sacchi

Arrigo Sacchi commenta la giornata appena trascorsa e la vittoria della Juve sul Bologna. Le parole dell’ex tecnico

Arrigo Sacchi, storico ex allenatore italiano, sulle pagine de La Gazzetta dello Sport ha analizzato la giornata di campionato appena trascorsa: le sue parole sulla Juve.

JUVENTUS – «La Juventus ha battuto in casa un generoso e coraggioso Bologna e non si è lasciata sfuggire la possibilità di avvicinarsi al Milan e all’Inter. Gli uomini di Pirlo hanno giocato il primo quarto d’ora della partita con un pressing e su andature mai visti prima. I bianconeri stanno crescendo come collettivo, intensità e collaborazione tra i giocatori. L’organizzazione, le chiusure preventive, la coordinazione e il pressing non sono ancora al top, ma Cuadrado, Kulusevski e McKennie hanno comunque apportato qualità, quantità e ritmo. Ora la Juventus non punta prevalentemente sulle doti e sull’esperienza dei singoli giocatori, ma sta cercando di diventare un vero e proprio collettivo».

LEGGI ANCHE: Rassegna stampa Juve: le prime pagine di oggi

Continua a leggere
Advertisement