Connettiti con noi

Hanno Detto

Sconcerti avverte: «Juve Milan? I bianconeri devono vincere o sono guai»

Pubblicato

su

Mario Sconcerti ha analizzato vari temi in casa Juve, dal possibile ruolo di Moise Kean al match di comenica contro il Milan. Le sue parole

Intervenuto ai microfoni di TMW Radio nel pomeriggio, Mario Sconcerti ha parlato di Juve e dell’arrivo di Moise Kean. Le parole del giornalista anche sul match tra Juve e Milan.

KEAN – «E’ più esterno come prima punta, ma quando sta bene può fare entrambi i ruoli. La coppia per esempio Morata-Kean sta bene. Parlare di 4-4-2 è facile, ma in questo modulo come lo metti. Chiesa? Dybala ha meno problemi, è una seconda punta, ma secondo me Chiesa è una punta. Se gli fai fare il tornante, può anche farlo, ma lo fa da giocatore normale. Ma la differenza la fa se ha campo e può dribblare».

JUVE MILAN – «E’ più importante per la Juventus, perché il Milan ha 8 punti in più. Se la Juve dovesse perdere sarebbero guai seri. Neanche la Juve ha recuperato 11 punti di distacco. La necessità di vincere ce l’ha la Juve, il Milan può permettersi due risultati su tre. La Juventus se pareggia sarebbe in grande difficoltà, perché gli andrebbero via tante squadre».