Connettiti con noi

News

Secondo azionista Juve critica progetto Superlega: la reazione del club

Pubblicato

su

Il secondo azionista della Juve, Lindsell Train, critica il club bianconero sul progetto Superlega. La lettera

Lindsell Train, fondo inglese secondo azionista della Juve, critica il club bianconero e il Manchester United per il danno reputazionale derivante dal tentativo di creazione della Superlega. Questo un estratto della lettera rivolta a Juve e United, riportata da Calcio e Finanza.

«L’annuncio della European Super League (“ESL”) ad aprile è stato una sorpresa per noi. In risposta, abbiamo chiesto e abbiamo tenuto incontri con tutti e tre i club (incluso il Celtic, anche se non era un membro dell’ESL). In questi incontri abbiamo espresso il nostro disappunto per il danno reputazionale che Juventus e Manchester United si sono procurati». La Juventus, interpellata dal Financial Times, ha confermato l’incontro, contestando tuttavia il resoconto delle discussioni con il fondo. «Purtroppo il contenuto dell’incontro sembra molto diverso da quello che è stato riportato», fanno sapere dal club bianconero.