Sintesi Juve Udinese 4-1: a tutto Kean, poker servito prima dell’Atletico

kean
© foto www.imagephotoagency.it

Juventus e Udinese si sfidano allo Stadium nella ventisettesima giornata di Serie A: risultato, tabellino, sintesi e moviola della partita

(di Giovanni Albanese inviato allo Stadium) – Dalla serata di Kean, la Juventus lancia un forte segnale a tutto il calcio italiano. Lo fa a inizio ripresa quando Allegri manda i primi tre giocatori a fare riscaldamento. Si tratta di Paulo Dybala, Grigoris Kastanos e Hans Nicolussi Caviglia. Insieme al primo, che si candida per una maglia da titolare contro l’Atletico, due colonne delle seconde squadre, rispettivamente Under 23 e Primavera. Per il giovane centrocampista classe 2000, frutto del vivaio bianconero, arriva sul finale anche il momento dell’esordio in Serie A.

La cronaca del match, invece, vede protagonista Moise Kean. Quel ragazzino prodigio che la Juve si è cresciuto in casa, e che sta maturando accanto a campioni come Dybala e Cristiano Ronaldo che gli rendono omaggio dopo la seconda rete. Sugli spalti, invece, un clima surreale: con la Curva Sud ancora in silenzio e fischiata dai restanti settori sui pochi cori intonati. Il coro dalla Curva Nord: “Chi non salta non ci crede. LA CRONACA DEL MATCH


Juve Udinese: sintesi e moviola

(di Mauro Munno)

6′ Occasione Rugani – Non trattiene in uscita alta Musso, il centrale bianconero spara alto da buona posizione

11′ Gol Kean – Il millennial della Juventus sfrutta al meglio un cross basso di Ales Sandro

17′ Colpo di testa Rugani – La spizzata sul primo palo da corner termina fuori di poco

25′ Infortunio Barzagli – Forfait del centrale che abbandona il campo per un problema fisico, al suo posto Bonucci

40′ Gol Kean –L’attaccante bianconero si invola e, entrato in area, batte Musso con la punta. Sul tiro c’è una lieve deviazione

47′ Occasione Bernardeschi – Il 33 non trova la porta dopo la respinta difettosa di Musso

57′ Tiro al volo di Spinazzola che si coordina in area – Il pallone termina largo

66′ Rigore per la Juve – Kean scippa Opoku, che lo falcia. Manca il giallo

67′ Gol Emre Can – Il tedesco spiazza Musso dal dischetto

72′ Gol Matuidi – Cross di Bentancur perfetto per il colpo di testa di Matuidi


Migliore in campo Juve: Kean PAGELLE

Gli bastano dieci minuti per dimostrare tutto il suo fiuto per il gol. Firma la doppietta con una prodezza che merita, tra gli altri, gli applausi di Ronaldo e Dybala dalla panchina.


Juve Udinese 4-1: il tabellino

Reti: 11′ e 40′ Kean, 67′ Emre Can, 72′ Matuidi, 84′ Lasagna

Juventus (4-3-3): Szczesny; Caceres, Barzagli (25′ Bonucci), Rugani, Spinazzola; Emre Can, Bentancur, Matuidi (73′ Dybala); Bernardeschi, Kean (80′ Nicolussi), Alex Sandro. A disp. Perin, Pinsoglio, Chiellini, Kastanos, Mavididi, Mandzukic, Ronaldo. All. Allegri

Udinese (3-5-2): Musso; De Maio, Ekong, Nuytinck (25′ Opoku); Ter Avest (63′ Sandro), Larsen, Wilmot (46′ Lasagna), Fofana, Zeegelaar; Pussetto, De Paul. A disp. Perisan, Nicolas, Ingelsson, Micin, Sandro, Bocic. All. Nicola

Arbitro: Chiffi di Livorno

AMMONITI: 27′ Larsen, 50′ Pussetto, 53′ Opoku