Sintesi Lazio Juve 3-1: CR7 non basta, bianconeri ko all’Olimpico

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Lazio e Juve si sfidano all’Olimpico nella quindicesima giornata di Serie A: risultato, tabellino, sintesi e moviola della partita

(di Marco Baridon) – Non basta il secondo gol consecutivo di Cristiano Ronaldo per violare l’Olimpico. La Lazio sfata il tabù casalingo contro la Juve, centrando una vittoria per 3-1 che mancava dal 2003. Magia di Bentancur a propiziare il vantaggio di CR7 riacciuffata all’ultimo respiro del primo tempo da Luiz Felipe. Ripresa condizionata dagli episodi, poi: espulso Cuadrado per chiara occasione da gol, Milinkovic-Savic sigilla il sorpasso con un tocco da biliardo dentro l’area. Szczesny prodigioso a neuatralizzare il rigore di Immobile, ma nel finale Caicedo cala il tris. CRONACA DEL MATCH


Lazio-Juve 3-1: sintesi e moviola

10′ Tiro Dybala – Bell’azione della Juve di prima, che libera al tiro Dybala. Mancino a giro da dentro l’area respinto lateralmente da Strakosha

15′ Colpo di testa Bernardeschi – Grande controllo del portoghese che riceve sul filo del fuorigioco e poi cerca il 33 che riesce solo a sfiorare di testa

25′ Gol Ronaldo – Triangolazione veloce sull’asse Ronaldo-Dybala-Bentancur. L’uruguagio mette in mezzo per il portoghese che a un metro dalla porta segna il vantaggio

43′ Colpo di testa Ronaldo – Grande palla da fondo di Bernardeschi che si era inserito alla grande. Pallone a rimorchio per CR7 che di testa costringe al miracolo Strakosca che salva sulla linea

45′ Contatto Emre Can-Lucas Leiva – Intervento in tackle scivolato del tedesco che tocca la palla e mette in corner. Controllo del Var che lascia correre

45+1′ Gol Luiz Felipe – Stacco vincente sul cross da sinistra di Luiz Alberto

66′ Tiro Dybala – Regalo di Strakosha che regala un cioccolatino da scartare al 10. L’argentino, invece di servire Ronaldo solo in mezzo, tira in porta centralmente

68′ Espulso Cuadrado – Fabbri prima ammonisce Cuadrado per un intervento su Lazzari lanciato, anche se esternamente, verso la porta di Szczesny. Poi l’intervento del Var e la successiva espulsione

74′ Gol Milinkovic – Verticalizzazione di Luis Alberto per il serbo che taglia alle spalle di De Ligt, controlla perfettamente e batte Szczesny

77′ Rigore per la Lazio – Correa toccato da Szczesny in area. Ammonito il polacco. Ad inizio azione era stato messo giù Pjanic ma Fabbri aveva lasciato correre

79′ Szczesny para il rigore a Immobile – Doppio miracolo del portiere che prima neutralizza il rigore e poi si immola sulla ribattuta

90+5′ Gol Caicedo – In contropiede la Lazio fa il tris. Prima miracoloso Szczesny su Lazzari. Poi a porta spalancata segna Caicedo


Migliore in campo Juve: Bentancur PAGELLE


Lazio-Juve 3-1: risultato e tabellino

Reti: 25′ Ronaldo, 45+1′ Luiz Felipe, 74′ Milinkovic, 90+5′ Caicedo

Lazio (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic (90′ Caicedo), Leiva, Luis Alberto (75′ Parolo), Lulic; Immobile (85′ Cataldi), Correa. All. Inzaghi. A disp. Vavro, Quissanga, Guerrieri, Proto, Jony, Anderson, Soares

Juventus (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Bentancur (40′ Emre Can), Pjanic, Matuidi; Bernardeschi (71′ Danilo); Ronaldo, Dybala (80′ Higuain). All. Sarri. A disp. Buffon, Pinsoglio, De Sciglio, Rugani, Demiral, Rabiot, Muratore, Portanova, Pjaca

Arbitro: Fabbri di Ravenna

Ammoniti: Luis Alberto, Pjanic, Dybala, Lazzari, Szczesny, Leiva, Caicedo

Espulso: 68′ Cuadrado

 

Condividi