Sintesi Napoli Juve 1-2: Pjanic ed Emre Can per lo sprint scudetto

© foto www.imagephotoagency.it

Napoli e Juventus si sfidano al San Paolo nella ventiseiesima giornata di Serie A: risultato, tabellino, sintesi e moviola della partita

(di Giovanni Albanese) – Vincere non è mai facile. Non è scontato. È straordinario, ha detto Massimiliano Allegri nelle ultime ore. Ricordando i successi portati a casa durante la sua gestione. E anche la buona sorte dev’essere dalla tua. Al San Paolo – proprio come anticipato dal tecnico bianconero – la partita con il Napoli non si chiude prima del novantesimo. Anche se il match si mette in discesa per la Juve già dalla prima frazione. Cristiano Ronaldo va a conquistarsi un fallo dal limite che costa il rosso a Meret, Pjanic insacca la prima gioia della stagione su punizione. Poi Bernardeschi – che manda buoni segnali da tuttocampista – mette sulla testa di Emre Can la palla del raddoppio.

Il match si accende nella ripresa: Pjanic si becca il secondo giallo in avvio, la formazione di Ancelotti alza la pressione e prova a rimontare. Callejon accorcia le distanze, Chiellini alza il muro e Szczesny chiude la saracinesca, Insigne mira sul palo il calcio di rigore che potrebbe valere il pareggio. Alla fine della lotta sorridono i bianconeri, che si portano a più sedici punti in testa alla classifica di Serie A: nessuna festa per le strade di Torino, anche se la bandiera scacchi al traguardo dell’ottavo scudetto consecutivo è ormai prossima. LA CRONACA DEL MATCH


Napoli Juve: sintesi e moviola

(di Mauro Munno)

11′ Tiro Zielinski – Bonucci respinge corto, il polacco a giro sul secondo palo. Pallone fuori di mezzo metro

25′ Espulso Meret – Che abbatte Ronaldo al limite dopo l’errore di Malcuit. Contatto evidente da ultimo uomo

28′ Gol Pjanic – Pennellata del bosniaco dal limite sopra la barriera, Ospina non può arrivarci

29′ Palo di Zielinski – Il polacco si invola in contropiede, solo davanti a Szczensy trova il montante

38′ Tiro Pjanic – Liberato da Bernardeschi al limite, alza Ospina in corner

39′ Gol Emre Can – Il tedesco stacca tutto solo sul cross di Bernardeschi, leggera deviazione di Hysaj

47′ Espulso Pjanic – Doppio giallo per il bosniaco che con la mano interrompe un passaggio di Allan

61′ Gol Callejon – Lo spagnolo sbuca alle spalle di Chiellini e insacca su un cross dalla sinistra

68′ Tiro Zielinski – Sbaglia Bonucci in area che regala il pallone al polacco, respinge Szczesny

70′ Traversa Zielinski – Tiro-cross toccato da Szczesny che termina sul montante alto

81′ Alex Sandro colpisce con un braccio – Intervento del tutto consono e involontario sulla deviazione di Fabian Ruiz. Per Rocchi, dopo aver consultato il Var, è rigore

84′ Palo di Insigne – L’attaccante del Napoli centra il palo dal dischetto


Migliore in campo Juve: Bernardeschi PAGELLE

Partita attenta nelle due fasi, mette sulla testa di Emre Can un pallone che va solo accompagnato in porta. Da tuttocampista, come piace ad Allegri, con messaggio datato 12 marzo.


Napoli Juve 1-2: il tabellino

Reti: 28′ Pjanic, 39′ Emre Can, 61′ Callejon

Napoli (4-4-2): Meret; Malcuit (46′ Mertens), Maksimovic, Koulibaly, Hysaj; Callejon (78′ Ounas), Allan, Fabiàn Ruiz, Zielinski; Insigne, Milik (26′ Ospina). A disp. Karnezis, Chiriches, Ghoulam, Luperto, Mario Rui, Diawara, Verdi, Younes. All. Ancelotti.

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo (62′ De Sciglio), Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Emre Can, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi (86′ Dybala), Mandzukic (73′ Bentancur), Ronaldo. A disp. Perin, Pinsoglio, Caceres, Barzagli, Rugani, Spinazzola, Kean. All. Allegri

Arbitro: Rocchi di Firenze

AMMONITI: 54′ Cancelo, 83′ Alex Sandro, 86′ Koulibaly, 89′ Allan, 89′ Bentancur, 90’+2 Dybala

ESPULSI: 25′ Meret, 47′ Pjanic

NOTE: 85′ Rigore sbagliato da Insigne