Spalletti si prende il merito: «A Torino non lo dicono, ma Pjanic…»

© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico dell’Inter parla in conferenza stampa alla vigilia de match con l’Atalanta. Le parole di Luciano Spalletti alla vigilia

Alla vigilia di Atalanta-Inter, Luciano Spalletti ha affrontato diversi temi sensibili in chiave Juventus. Ecco le sue parole in conferenza stampa.

GESTO MOU – «Lui stesso ha detto che a freddo non lo rifarebbe. Ci trova tutti d’accordo, sarebbe forse stato meglio. Però ci sono pressioni emotive in determinate partite e il rischio di cadere in qualche provocazione c’è. Penso che fino a quando si resta su fatti di questo livello è tutto parte dello spettacolo. Se stuzzichi il leone, questo poi ruggisce».

PJANIC – «I miei cambi di ruolo? “Pjanic rende molto bene l’idea anche se a Torino non si può nominare il fatto che a cambiarlo sono stati altri… Detto questo, dipende tutto dai calciatori, quando questi abbinano convinzione, forza e qualità».

JUVENTUS – «Sono i più forti e probabilmente vinceranno ancora il torneo. Ci sono difficoltà durante la stagione che possono minare certezze. Tutte le squadre dovranno essere impeccabili, cercando di fare l’impossibile. Loro in passato lo hanno fatto, non dandola vinta mai neppure quando l’arbitro fischia al 95».

Articolo precedente
Gattuso: «Juve più forte degli ultimi anni. Higuain? Si innervosisce troppo»
Prossimo articolo
zironelliConvocati Juventus U23: prima chiamata per Gozzi