Connettiti con noi

Hanno Detto

Tacconi: «Donnarumma non è perfetto. L’Italia? Spero questo in finale»

Pubblicato

su

Stefano Tacconi ha analizzato l’Italia di Mancini a pochi giorni dalla finale di Euro 2020 contro l’Inghilterra. Le dichiarazioni

Stefano Tacconi è intervenuto a Sky Sport 24 per parlare di Italia Inghilterra e non solo. Le dichiarazioni dell’ex portiere della Juve.

ITALIA – «Mi ha emozionato il gruppo. Avevamo un gruppo simile nel 1990. Non mi aspettavo il carattere dei giovani e questa forza nelle difficoltà. Se vinci, dietro c’è il lavoro. Lavoro che hanno Mancini, il suo staff e la Federazione. Ricostruire una Nazionale con i giovani dopo il fallimento Mondiale, sperando che questi fossero motivati, è stato importante. Tra l’altro veniamo da anni di scoppole e delusioni in Europa con i club italiani, mentre quelli inglesi stanno andando a mille».

FINALE – «Inghilterra e Italia le ricaricheranno le pile subito. Sarebbe una goduria vincere davanti a 60 mila tifosi a Wembley. Chi gioca a calcio non si accorge dei tifosi. Dobbiamo stare attenti la prima mezz’ora, loro partiranno a razzo».

DONNARUMMA – «Io sono l’unico a criticarlo. A 21 anni non puoi essere il migliore del mondo. Se c’è qualcuno dice che sei bravo ma ti manca qualcosa, non se la deve prendere. A 21 anni non puoi essere la perfezione. Adesso al Psg se sbaglierà una volta o due saranno guai. Al Milan se lo poteva permettere»

GIOCATORE PREFERITO – «Jorginho. È spettacolare».