Tamponi Lazio, è caos: la Procura Federale apre un’inchiesta

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Caos tamponi in casa Lazio. La Procura Federale ha deciso di aprire un’inchiesta a pochi giorni dalla sfida con la Juve

La Lazio affronterà la Juventus domenica prossima ma nel frattempo i biancocelesti sfideranno lo Zenit San Pietroburgo in Champions. Caos tamponi per i laziali con la procura FIGC che ha deciso di aprire un’inchiesta.

Leiva, Immobile e Strakosha non giocheranno in Champions perché bloccati dai tamponi ma i giocatori si sono allenati regolarmente. Gli stessi giocatori erano stati fermati a Bruges ma secondo la Lazio si trattava di falsi positivi, tanto che ai tamponi effettuati 48 ore prima della sfida con il Torino non avevano rivelato nessuna anomalia. La Procura federale guidata dal pm Chiné ha chiesto tutto il materiale necessario. A riferirlo è Il Messaggero.

LEGGI ANCHE: Inzaghi: «Ora lo Zenit, poi la Juve: ho delle difficoltà di formazione»

Condividi