Connettiti con noi

Hanno Detto

Tardelli: «Del Piero dirigente come Boniperti? I tempi sono cambiati, ma…»

Pubblicato

su

Tardelli: «Del Piero dirigente come Boniperti? I tempi sono cambiati, ma…». Le sue parole alla Gazzetta dello Sport

Marco Tardelli è intervenuto ai microfoni della Gazzetta dello Sport per parlare della Juventus. Di seguito le sue parole.

DEL PIERO – «Del Piero alla Boniperti? Sarebbe bellissimo. E io sarei l’uomo più felice del mondo. Grandi applausi sabato, tanta emozione. Bè, normale, è Del Piero, una bandiera della Juve. Forse qualcuno in società non lo vedeva bene. Ma i tifosi no: lo hanno sempre adorato. Ricorda il giorno dell’addio? È sempre importante che ci siano uomini-bandiera con ruoli dirigenziali. Ma si rischia che sia un’arma a doppio taglio».

NUOVO BONIPERTI – «Del Piero nuovo Boniperti? Un momento: non è più il tempo di un Boniperti che, come ai miei tempi, gestiva una squadra-famiglia. Le cose sono molto cambiate. Oggi la Juve è una multinazionale. Ci vuole uno che sappia adattarsi al nuovo ruolo. Sarei felicissimo se Del Piero riuscisse».

DIVENTARE BONIPERTI – «Bisogna studiare, imparare, prepararsi. Bisogna calarsi in un nuovo ruolo. Non ci si improvvisa Boniperti in un giorno. Torno sempre a Maldini che è l’esempio attuale: è stato bravo a entrare perfettamente nel suo ruolo. Non era così al primo giorno di Milan, ma si è impegnato e ha imparato. Altrimenti non sarebbe il Maldini diventato simbolo dirigenziale di un Milan che da due stagioni lotta per lo scudetto. Ha colto l’occasione».

Copyright © Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.