Connettiti con noi

Hanno Detto

Tencone: «Due aspetti molto incoraggianti su Chiesa, ma niente fretta»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Tencone: «Due aspetti incoraggianti su Chiesa, ma niente fretta». Le dichiarazioni del professore sull’operazione del bianconero

Intervenuto ai microfoni di Tuttosport, il professor Fabrizio Tencone ha parlato dell’infortunio di Federico Chiesa. Le sue parole.

CHIESA – «Ora sarà operato per la ricostruzione del legamento crociato anteriore. Da quel che ho capito si tratta di una lesione isolata, significa che non ci sono altri danni e questo è positivo. Di incoraggiante c’è anche il fatto che Chiesa sia giovane ma non giovanissimo. Abbiamo finora constato che il rischio di farsi male è più alto negli under 20».

RECUPERO – «Nessuno va in cerca di record: 6, 7, 8 mesi. Inutile contare le settimane. L’importante è non avere fretta e abbassare o annullare il pericolo di rifarsi male. Il rientro è ipotizzabile per la prossima stagione».

LAVORO – «Già dopo l’intervento, anche con il tutore, ci sarà un riposo attivo: Chiesa dovrà cominciare a fare esercizi e fisioterapia blanda ma utile per mantenere tono uscolare e caratteristiche che è bene non perdere. Quando togli le stampelle devi camminare bene. Altro step fondamentale è quando inizi a corrichiare sul tapis roulant».