Connettiti con noi

Calciomercato Juve

Vlahovic Juve, la provocazione: «Può fare come Shevchenko»

Pubblicato

su

Alberto Cerruti, giornalista de La Gazzetta dello Sport, ha parlato del futuro di Vlahovic paragonandolo ad una leggenda del Milan

Intervenuto ai microfoni di TMW, Alberto Cerruti, giornalista de La Gazzetta dello Sport, ha parlato del futuro di Vlahovic (accostato a Juve, Milan e non solo), soffermandosi anche sui rinnovi contrattuali di Donnarumma e Ibrahhimovic. Le  sue parole.

«Non capisco perché ci sia stata questa fretta per rinnovargli il contratto mentre per altri come Donnarumma bisognava aspettare la fine del campionato per sapere se il Milan era o no in Champions. I numeri e i fatti dicono che Ibra ha giocato la metà delle partite del Milan. Non è più indispensabile. Il Milan deve cercare ora un titolare e l’ideale sarebbe Vlahovic che ha dimostrato di essere un gran cannoniere: il serbo potrebbe ripetere quel che ha fatto Shevchenko che è arrivato a quell’età e poi ha vinto tutto. Per il Milan vale la pena fare un grosso sacrificio. Ma un attaccante solo non basta. L’Inter ha vinto lo scudetto con Lukaku Lautaro Sanchez e Pinamonti. Il Milan ha giocato tutto il campionato con un attaccante di ruolo, Ibra, a cui è stato aggiunto Mandzkuc che non è stato in grado di aiutare la squadra».