Connettiti con noi

Hanno Detto

Yeremi Pino stregato da un bianconero: «Dal vivo è davvero incredibile»

Pubblicato

su

Yeremi Pino ci crede: «Juve più esperta di noi, ma questo Villarreal può farcela. Vlahovic? Dal vivo è incredibile»

L’esterno del Villarreal Yeremy Pino è intervenuto ai microfoni della Gazzetta dello Sport alla vigilia della sfida contro la Juve in Champions League. Di seguito le sue parole.

QUALIFICAZIONE – «Affrontiamo un club storico che sa come muoversi in sfide di questo tipo, complicate, tese. Loro hanno più esperienza, noi abbiamo trovato la nostra identità e abbiamo portato una città e un club di provincia a vincere in Europa. Non abbiamo molto da perdere e ci proveremo con ogni mezzo. Se siamo uniti ce la possiamo fare».

JUVE – «Una squadra con le idee molto chiare. Senza un gioco dominante ma con grande “garra” e la mentalità di chi combatte fino in fondo. Piena di giocatori di alto livello che appena trovano un po’ di spazio non ti perdonano».

VLAHOVIC – «L’avevo visto in un paio di video su TikTok. È un crack, però non l’avevo mai visto giocare e dal vivo mi è sembrato incredibile: una bestia. E poi gli hanno dato due palle: con la prima ha segnato dopo 33 secondi e con l’altra all’85’ ha obbligato Rulli a una grande parata».

IDOLO – «Cristiano Ronaldo. Quindi può dedurre anche la squadra. Mi ha conquistato con la mentalità e il sacrificio. Un giocatore che non ha doti innate ma che con lavoro, costanza, sforzo arriva dove arriva. E poi viene da Madeira, un’isola come Gran Canaria, e guardandolo mi riconoscevo anche nell’emigrazione, nella sofferenza, nelle difficoltà. Per me è stato un punto di riferimento per tutto. Oggi la cosa che più mi colpisce di lui è l’ambizione intatta: ha 37 anni e continua a lottare e impegnarsi più di tutti per continuare a vincere. Un esempio».