Connettiti con noi

Hanno Detto

Zauli: «Non accettiamo la sconfitta. Da Graca? Serve un po’ di tempo»

Pubblicato

su

Lamberto Zauli parla a margine della sfida contro la Pro Vercelli: le dichiarazioni del tecnico della Juventus U23

(Giorgio Ferrero, inviato al Moccagatta) – Lamberto Zauli commenta la sconfitta della Juventus U23 contro la Pro Vercelli nella gara valida per la quarta giornata del campionato di Serie C 2021/2022.

EPISODI – «Chiaramente il risultato è caratterizzato dagli episodi e gli episodi li fanno tanti fattori, non solo la tecnica, l’esperienza e la cattiveria. La squadra ha svolto un ottimo volume di gioco e creato abbastanza contro una squadra che ha subito 1 gol, è una squadra solida e lo ha dimostrato. Noi siamo stati pericolosi e siamo andati vicini al gol diverse volte».

DIFETTO – «Rispetto alle partite precedenti abbiamo concesso qualche ripartenza soprattutto nei primi 25 minuti perchè abbiamo sbagliato di più tecnicamente. Non dobbiamo mai essere superficiali e bisogna capire che ogni palla è importante che la gestione di palla è un obiettivo di squadra pèrchè pensiamo che il possesso palla possa permetterci di arrivare più volte vicino al gol. Oggi abbiamo sbagliato qualche passaggio in più e la Pro Vercelli è stata brava a sfruttarli».

RAMMARICO – «Peccato, è una partita che ci fa crescere ulteriormente e fa conoscere questo campionato ai tanti che lo stanno affrontando per la prima volta. Non accettiamo la sconfitta, ma voltiamo pagina perchè tra tre giorni affrontiamo la Triestina che è una squadra composta da giocatori di categoria, se non superiori».

DIFFICOLTA’- «C’era molta densità tante volte dentro l’area o vicino l’area. C’è mancata la giocata che poteva riaprire la partita o portarla in pareggio. Su questo dobbiamo migliorare. Fino ad oggi abbiamo visto una squadra che gioca molto nella metà campo degli altri e quindi dobbiamo trovare più soluzioni per arrivare al tiro».

LA ROSA – «E’ una rosa che si equivale in tutti i suoi giocatori e quindi giocando molto spesso, essendo molto giovani e fisicamente da costruire, sono convinto che la rosa sia composta da giocatori che possono starci. Il nostro compito è anche far crescere i ragazzi nella stessa maniera dandogli stesso minutaggio ed esperienza. Cercheremo di farlo cercando di ottenere risultati perchè anche se siamo veramente giovani quest’anno, questo questo non deve essere un alibi».

GIOVANI«I nostri giovani sono di qualità e vogliamo toglierci soddisfazioni in campionato. se vogliamo migliorare non dobbiamo accettare dentro di noi questa sconfitta, pur avendo fatto una buona partita».

DA GRACA – «Sta ricominciando, è tornato da 3-4 giorni in gruppo. E’ venuto in panchina per riassaporare l’atmosfera di partita. Ci vorrà un po di tempo. E’ un ragazzo su cui la società punta. Stiamo valutando il tempo giusto affinchè non succeda che il ragazzo si rifaccia male».

Advertisement
Advertisement

New Generation

Advertisement

TV BIANCONERA

Advertisement