Connettiti con noi

Hanno Detto

Zazzaroni: «Juve indebolita, Allegri voleva Witsel. E chi lo critica…»

Pubblicato

su

Ivan Zazzaroni ha fatto un’analisi dettagliata della situazione che sta attraversando la Juve di Allegri in questo inizio di stagione

Ivan Zazzaroni al Corriere dello Sport ha fatto un’analisi della situazione che sta attraversando la Juve di Allegri in questo inizio di stagione.

«A Torino si parla da settimane di ricostruzione, non più di scudetto: ma il rinnovamento, che dovrebbe essere graduale, è reso ancora più complicato da un mercato al risparmio forzato e dalla perdita quasi fuori tempo massimo di Ronaldo. Per cui: indebolimento evidente. L’addio di Ronaldo era preventivato ma per sostituirlo Allegri aveva fatto un nome ben preciso: Axel Witsel. Un richiesta specifica, dettata dall’esigenza di rinforzare il centrocampo, pur avendo perso il miglior marcatore della scorsa stagione. Le capacità di Allegri  non possono essere messe in discussione. Gente che non ha mai vinto neppure a scopa d’assi contro nonna, zia e nipote, compresi numerosi juventini e alcuni giornalisti, riesce ancora a dare dell’inadeguato (al compito attuale) a chi di scudetti ne ha vinti sei con l’aggiunta di alcune coppe e coppette».