Connettiti con noi

Hanno Detto

Zeman: «Vincere senza rispettare le regole è una pratica criminale»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Zeman: «Vincere senza rispettare le regole è una pratica criminale». Le dichiarazioni del tecnico boemo

Intervistato da La Gazzetta dello Sport, Zdenek Zeman ha parlato in occasione del traguardo delle 100o panchine da allenatore.

BATTAGLIA CONTRO IL DOPING – ««Se ha frenato la mia carriera? Senza nessun dubbio. Non mi sono mai pentito di quel che ho detto e sostenuto. Il tempo mi ha dato ragione e il riconoscimento della gente ancora oggi è per me motivo di grande orgoglio. Ho sempre cercato di difendere i valori dello sport e del calcio. Vincere barando, non rispettando le regole o, peggio ancora, mettendo a rischio la salute degli atleti è una pratica criminale. Sono scoppiati scandali, ci sono stati processi sportivi e ordinari, condanne. È stato dimostrato che c’era tanto marcio. Non so quanto le mie parole siano servite a sollevare il coperchio sulla deriva che il calcio stava prendendo. Ma so che tanti all’interno del Sistema sapevano e speculavano perché su quelle derive si costruivano vittorie e fortune, si esaltavano o affossavano carriere. Io ho solo detto ciò che ritenevo giusto. Mi addolora solo sapere che a pagare il prezzo delle mie denunce siano state anche le mie squadre in campo».