Connettiti con noi

Hanno Detto

Adani: «A me girano molto i c******i che la Juve sia andata fuori»

Pubblicato

su

Adani è intervenuto durante la serata alla Bobo Tv per parlare della Juve dopo l’eliminazione dalla Champions League col Villarreal

Adani è intervenuto durante la serata alla Bobo Tv per parlare della Juve dopo l’eliminazione dalla Champions League col Villarreal.

DICHIARAZIONI – «A me girano molto i c******i che la Juventus sia andata fuori. Io pensavo potesse farcela. Sono d’accordo al 90% con quello che ha detto Allegri, che hanno fatto una buona partita, ha preso gol e sono andati in affanno. La sua visione e comunicazione del calcio la conosciamo tutti e uno può essere d’accordo o dissentire. L’approccio è stato buono, aggressivo e serio. E’ arrivato al cross De Sciglio, sono arrivati a costruire Arthur, Rabiot e Cuadrado. Per un tempo non c’è stato pericolo. A me è piaciuto l’atteggiamento, il gioco non mi è dispiaciuto. La Juve poteva fare gol. La giocata fatta da Vlahovic mi ha fatto vedere Van Persie. Eliminazione? Sono dispiaciuto, non stupito. Volevo che andasse avanti, la Juve ha qualità superiore al Villarreal, all’Ajax, al Lione e al Porto. Quando ti trovi nelle difficoltà ti rendi conto che se vinci alla fine di poco e non analizzi perché lo hai fatto, è dura accettare la dura realtà che si ritorce contro. Emery ha fatto le mosse giuste e ti sfrutta i 15 minuti disponibili di Gerard Moreno per fare le giocate giuste. Non basta accumulare se non c’è idea comune protagonista. Se non c’è quello, ci tocca recriminare. Il conto è più salato del dovuto. Il Villarreal? Non sarebbe nella Superlega».