L’agente De Santis: «I giovani sudamericani che potrebbero piacere alla Juve» – ESCLUSIVA

© foto www.imagephotoagency.it

Lorenzo De Santis, agente Fifa, ha parlato in esclusiva ai microfoni di Juventusnews24. Le sue parole sul mercato

L’agente Fifa Lorenzo De Santis, intervenuto ai microfoni di Juventusnews24 nel corso di Beviamocisu, ha parlato di mercato. Le sue parole su Higuain, ma anche sui giovani sudamericani che potrebbero piacere ai bianconeri.

HIGUAIN«La telenovela Higuain-Dybala aveva già animato il calciomercato scorso. Poi abbiamo visto che le chiacchiere vanno per la maggiore, soprattutto quando non si gioca. Sono poi stati i due giocatori copertina che hanno firmato le gare con l’Inter. Credo che oggi l’idea di Higuain al River Plate sia romantica, ma solo una suggestione. L’Argentina vive una crisi sociale che la espone ad un rischio altissimo di un nuovo fallimento. I club hanno bisogno di vendere, lo stesso River ha tantissimi talenti: Martinez Quarta, Gonzalo Montiel, Jorge Carrascal e Santos Borré… Difficile ipotizzarlo al River Plate. Credo che il mercato della Juve dovrà partire da Higuain. Se lui ha voglia è una garanzia e una certezza e può tornar buono un discorso come quello di Milik, che sarebbe un complemento d’arredo per l’attacco della Juventus».

MILIK«Lui insieme ad Higuain? Dipende anche dalle altre scelte. Se si priva di altri giocatori esterni, si possono costruire delle situazioni con Dybala e Ronaldo che si muovono come esterni. Ha delle qualità importanti. La Juventus dovrà fare valutazioni anche riguardo ad un centrocampista top».

CENTROCAMPISTA – «La stagione di Rabiot e Ramsey, insieme ai limiti di Pjanic e Matuidi, hanno evidenziato che la Juve difetti di un centrocampista come Pogba al vecchia maniera».

RIVER PLATE «Carrascal è quello che ha più vetrina. Gigliotti era stato accostato al Torino. C’è Montiel, che è un classe ’97, un terzino destro. Immaginare che oggi la Juventus possa andare a prendere questi giocatori, che sono ancora prospetti, è difficile. Ma niente vieta un’operazione come Bentancur, che però era già un giocatore del quale si parlava da più tempo. C’è Alvarez… Ci sono anche ragazzi più pronti come Martinez Quarta, bravo ad impostare. C’è Borré, che ha avuto un trascorso all’Atletico Madrid».

TALENTI – «Ci sono tanti talenti ma il talento alla Lautaro Martinez è difficile trovarlo. Lo ha individuato Totti che ha detto: “Ho visto un trequartista fortissimo, non ti faccio il nome ma mi piacerebbe prenderlo”. Io credo che non si possa uscire da due nomi: Thiago Almada, classe 2001 che sta facendo molto bene al Velez, e un 2002 che si chiama Palacios del San Lorenzo. Possono entrare sicuramente in orbita Juve».