Allegri: «Risposte positive in vista di martedì. Emre Can sta meglio» – VIDEO

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, ha parlato al termine del match di ritorno di Serie A tra i bianconeri e la Spal

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine della sfida tra i bianconeri e la Spal. Il match, terminato 2-1, non ha consegnato lo scudetto alla Juventus: tutto rimandato alla prossima giornata.

SPAL JUVE«Ci tenevo perché i ragazzi hanno fatto una bella prestazione e hanno giocato tanti giovani. Nel primo tempo potevamo chiudere meglio l’azione in un paio di situazioni, nel secondo tempo abbiamo avuto una buona reazione ma non siamo riusciti a recuperare. Buona partita di Cuadrado e Dybala, ho ricevuto risposte positive in vista di martedì. Oggi avevo bisogno di vedere le condizioni di alcuni giocatori che mi hanno dato ottime risposte. Bentancur ha fatto una grande partita. Bene anche De Sciglio e Cancelo. Era una partita da pari e non da sconfitta».

GIOVANI«Gozzi ha fatto una bella partita, anche senza Barzagli. Kastanos nel ruolo di mezz’ala fa un po’ di fatica. Nicolussi ha fatto bene, così come Mavididi».

INFORTUNATI«Douglas Costa vedremo se ci sarà martedì, Chiellini anche. Emre Can va molto meglio. Matuidi aveva solo crampi».

CHIELLINI«Deve tornare a correre. Dopo Cagliari stava bene, ma ha i polpacci che ogni tanto danno problemi. Speriamo di recuperarlo al meglio». 

DYBALA«Più gioca più trova condizione. Oggi si è dato da fare ed era importante. Non stava attraversando un momento buono, ma oggi mi ha dato belle risposte, per lui in primis. Quando sei in una grande squadra devi sempre combattere per il post. Oggi sono contento di quello che ha fatto e questo è un buon segnale per martedì. Potremmo andare anche ai supplementari e ci sarà bisogno di tutti».

KEAN«Ho tolto Kean perché è un giocatore giovane e aveva speso tanto. Nel secondo tempo ha attaccato meno la porta, l’ho tolto perché era il momento di toglierlo. Gerarchie? Come centravanti è la riserva di Mandzukic, anche se ha caratteristiche diverse. Lui attacca più la porta. Normale che averlo in queste condizioni è importante. Vediamo cosa farò martedì».

102 PUNTI«Quando vinci non importa dei record, basta vincere di un punto. Per fare 102 punti devi concentrarti solo sul campionato. Oggi sarebbe stato più facile schierare tutti titolari, ma martedì abbiamo una partita importante. Abbiamo fatto dei numeri impressionanti. Abbiamo fatto dei risultati importanti, ma alla fine per vincere il campionato devi vincere 30 partite. La Juventus è sempre arrivata a quota 90».

L’allenatore della Juventus, poi, è intervenuto anche ai microfoni di Juventus TV. Di seguito riportate le sue dichiarazioni.

LA GARA – «È stata una bella partita. I ragazzi che hanno giocato hanno fatto bene, i gol subiti un po’ di inesperienza».

LA PARTITA DEI GIOVANI – «Con personalità e forza. È un buon segnale perché dimostra che la Juve lavora bene con i giovani».

FOCUS A MARTEDI’ – «L’obiettivo dello Scudetto l’abbiamo quasi portato a casa. Martedì abbiamo l’Ajax ed è un altro obiettivo per cui gioca la Juve questa stagione e tutte le stagioni».

L’AJAX – «Loro giocano allo stesso modo. Bisogna avere grande rispetto». 

I TIFOSI PRESENTI – «Sono stati meravigliosi, dispiace non aver festeggiato qui lo Scudetto. Speriamo di festeggiarlo sabato prossimo in casa».