Allegri a Dazn: «In questo momento stiamo bene anche fisicamente. Var? Ho sempre detto che è una roba soggettiva»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Allegri a Dazn: «In questo momento stiamo bene anche fisicamente. Var? Ho sempre detto che è una roba soggettiva»

Pubblicato

su

Massimiliano Allegri, allenatore della Juve, ha parlato a Dazn dopo il fischio finale del match con la Salernitana

Massimiliano Allegri ha parlato a Dazn dopo il fischio finale di Salernitana Juve.

QUARTO POSTO- «Siamo realisti, abbiamo una squadra davanti che è l’inter che sta facendo un campionato importante. Oggi era una partita importante per mantenere la distanza dal quinto posto. Ora iniia il girone di ritorno e mancano 19 partite e avere 5 partite di vantaggio sono già tante. Giovedi abbiamo anche il turno infra ettimanale di coppa contro il Frosinone e vogliamo passare il turno».

SPIRITO JUVE- «In questo momento stiamo bene anche fisicamente e siamo cresciuti a gestire i momenti di difficoltà. La Salernitana ha giocato un’ottima partita e noi nel complesso abbiamo giocato un buon primo tempo. Avevamo avuto delle buone traiettorie ma se perdi l’attimo… Nel complesso abbiamo fatto una buona partita. Non va bene però prendere questi gol, come a Frosinone e contro la stessa Salernitana in coppa, siamo meno sicuri difensivamente e la sensazione è che appena arriva un pallone in area possiamo subire gol. Torneremo a lavorare su questa cosa ».

MARCATORI DIVERSI«Ultimamente attacchiamo meglio la porta e facciamo cose molto semplici. Siamo peggiorati un po’ però nella fase difensiva».

GIOVANI «Oggi una vittoria importante e i ragazzi stanno lavorando bene. Dobbiamo anche vedere i lati negativi. A volte si ha la sensazione di essere vulnerabili e quei momenti vanno subito cancellati».

VLAHOVIC «Dobbiamo sfruttarlo ancora meglio con queste giocate verticali e sull’appoggio , perchè ora è in fiducia e sta meglio, lavora tutti i giorni per migliorare le situazuoni tecniche. Ora è anche più pulito tecnicamente e ha tutto il tempo per migliorare ancora».

PUNTI IN CAMPIONATO«Migliorare? Non lo so, 46 punti sono tanti, ci vuole un passo per volta. Ci godiamo la vittoria e un girone di andata meraviglioso, ora affrontiamo la Coppa Italia e il Frosinone che è una squadra che non smette mai di giocare. La Coppa Italia rimane un obiettivo ».

MIGLIORARE«Noi dobbiamo cercare sempre di migliorare, ma il girone di ritorno è ancora più difficile. Migliorare quello di andata è davvero difficile e credo sia successo in pochi casi».

VAR «Ho sempre detto che il Var è una roba soggettiva, negli ultimi anni l’ho detto sempre. Il Var è soggettivo, punto. Bisogna accettarlo cosi com’è, l’importante è non farlo passare come oggettivo. Perchè l’oggettività nel tennis, c’è la pallina che picchia fuori dalla riga o dentro la riga, quella è l’oggettività in italiano. La soggettività è un’altra roba, sono i falli e altre cose. Inutile stare li a discutere non ha senso. Noi facciamo il nostro lavoro, c’è una commissione arbitri che valuterà il lavoro che fanno, non è una polemica. Noi dobbiamo accettarlo perchè gli errore fanno parte del gioco e dobbiamo fare più punti possibili.».

Copyright 2023 © riproduzione riservata Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l P.I.11028660014 Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.