Connettiti con noi

Hanno Detto

Amoruso lo ammette: «Se fossi Agnelli, ecco come mi comporterei con Pirlo»

Pubblicato

su

Nicola Amoruso, ex attaccante della Juve, ha rilasciato un’intervista, parlando anche di Andrea Pirlo e dei bianconeri

Ai microfoni di Radio Crc, Nicola Amoruso ha rilasciato un’intervista parlando anche di Juve. Le sue parole riprese da Tuttomercatoweb.com.

JUVE NAPOLI – «La stagione poco brillante della Juve non è colpa di Pirlo. Se fossi nel presidente Agnelli gli concederei un’altra chance. Gattuso vola con il recupero degli infortunati. Secondo me la Juve non si è pentita di aver esonerato Sarri nonostante la vittoria dello scudetto perché tra loro non è mai scoccata la scintilla. Certo, al suo posto è arrivato Pirlo, che non aveva esperienza. Altri grandi campioni come Guardiola e Zidane, sono arrivati al top anche come allenatori, ma prima di prendere la guida di Barcellona e Real avevano fatto esperienza in serie minori. Pirlo ha debuttato subito in prima squadra. Per questo motivo, secondo me non ha colpe e merita di avere un’altra occasione in bianconero. Psicologicamente ci arriverà meglio il Napoli ma sarà comunque una partita aperta. Gattuso ha dimostrato che con il recupero degli infortunati ha rimesso in carreggiata il Napoli. Le critiche nei suoi confronti sono state ingiuste. Osimhen ha ancora tanto da migliorare, ma potrà comunque dare il suo contributo».