Connettiti con noi

Hanno Detto

Antognoni: «Vlahovic, che dispiacere dopo Chiesa! Io alla Juve dissi no»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Antognoni: «Vlahovic, che dispiacere dopo Chiesa! Io alla Juve dissi no». Le dichiarazioni dell’ex club manager della Fiorentina

Giancarlo Antognoni, ex club manager e bandiera della Fiorentina, è stato intervistato da La Gazzetta dello Sport verso il match con la Juventus.

JUVE-FIORENTINA – «Sarà sempre tra le più importanti della stagione: è un un derby a tutti gli effetti, seppur lontano. Già quando giocavo io, vincere contro la Juventus significava poter stare tranquilli per un po’. Cose se battere i bianconeri avesse il potere di far scordare le scintille».

RICHIESTA DELLA JUVE – «Dopo i Mondiali del ’78 ebbi un incontro con Agnelli. Avrebbe voluto che entrassi nella Juve. Insistette davvero parecchio. Come ho detto, però, indossare la maglia della Fiorentina significava far parte di un gruppo speciale. Così, ho scelto di rimanere dov’ero. E non me ne son mai pentito. L’affetto che mi dà Firenze è impagabile».

VLAHOVIC VIA DALLA FIORENTINA – «Un dispiacere, per i tifosi e per la città. Indipendentemente da dove andrà, sarà una perdita significativa. Se ne vanno i migliori. L’anno scorso Chiesa, oggi lui. Bisogna sottolineare, però, quanto i tempi siamo cambiati».