Avv. D’Onofrio: «Sentenza Juve Napoli? Si crea un pericoloso precedente»

Iscriviti
© foto Roma 17/06/2020 - finale Coppa Italia / Napoli-Juventus / foto Image Sport nella foto: palo Eljif Elmas

D’Onofrio, avvocato esperto di giustizia sportiva, ha commentato la sentenza Coni relativa a Juve Napoli. Le sue parole

Ai microfoni di Radio Bianconera, l’avvocato Paco D’Onofrio ha parlato della sentenza relativa a Juventus-Napoli.

«Sappiamo l’esito della sentenza ma non le motivazioni, da lì si riuscirà a capire cosa abbia portato a un ribaltamento totale. La Juventus aveva elegantemente deciso di non prendere posizione e di affidarsi alle decisioni della Federazione. La vera sconfitta di questo provvedimento è proprio della FIGC, si crea un pericolosissimo precedente. Poi è chiaro che dobbiamo leggere le motivazioni, ma a questo punto il principio è che qualsiasi ASL può determinare una deroga al protocollo. Pongo ad esempio uno scenario in cui una squadra dovesse avere uno o più giocatori positivi e potrebbe a questo punto chiamare la ASL della propria città e chiedere se sia opportuno partire. La ASL direbbe sicuramente di no e la squadra potrebbe non presentarsi. Il calendario verrebbe deciso dalle ASL. Poi per la Juventus non cambia nulla, la squadra si era comunque presentata per giocare la gara, ma penso a squadre come Casertana, Parma, Milan che hanno giocato con l’organico dimezzato».

LEGGI ANCHE: Ultimissime Juve: le notizie bianconere di oggi

Condividi