Bacic: «Gli italiani non si arrendono mai, forza Italia» – FOTO

bacic-juventus-women
© foto www.imagephotoagency.it

Il secondo portiere della Juventus Women Doris Bacic manda un messaggio all’Italia in questo difficile momento

Doris Bacic, secondo portiere della Juventus Women, ha voluto mandare un bel messaggio all’Italia, che sta attraversando un momento difficile.

«Ma la verità è che non ci sono parole che possano confortare o che possono far sentire meglio, quando vedi il tuo paese soffrire in questo modo contro un nemico che non riesci nemmeno a vedere. Ma in questi 2 anni che ho trascorso in Italia c’è una cosa che ho imparato sugli italiani, c’è una cosa che le mie compagne di squadra mi mostrano ogni giorno in ogni allenamento, e cioè che gli italiani non si arrendono mai. Non si arrendono mai, e la cosa migliore è che non permettono mai agli altri vicino di arrendersi, si spingono a vicenda e raggiungono sempre i loro obiettivi».

Visualizza questo post su Instagram

 

I’ve been thinking what to write in this post to show support to my Italian family, and to all italians. But the truth is there are no words that can comfort or the words that can possibly make you feel better, when you see your country suffering like this against one enemy that you can’t even see. But for these 2 years I spend in Italy there is one thing I learned about italians, there is one thing my teammates show me every day in every training, and that is that italians never give up. They never give up, and best thing about that is that they never allow others near them to give up, they push each other and they always reach their goals. I know you will come back stronger out of this and that we will stand again shoulder to shoulder with each other, and hug each other, and laugh to Cri’s stupid jokes. Until then, keep pushing each other, keep singing on your balconies and dont lose courage. Forza Italia sempre 🇮🇹 … and i almost forgot, Stay at home! #forzaecoraggio #iorestoacasa #forzaitalia #distantimauniti #insieme

Un post condiviso da Doris Bacic (@bacicdoris) in data: