Follia Bendtner: «Ho perso 450 mila euro in un’ora e mezza»

bendtner
© foto www.imagephotoagency.it

Nicklas Bendtner torna a far parlare di sé e lo fa tramite la sua autobiografia, un aneddoto: «Ho perso 450 mila euro in un’ora e mezza»

Nicklas Bendtner ha bisogno di presentazioni, la vita del danese è piena di aneddoti curiosi e uno in particolare è stato svelato nella sua autobiografia raccontata al The Guardian, risale al 2011 quando al casinò perse circa 450 mila euro in poco più di un’ora e mezza:

«Sono troppo ubriaco per sedermi a un tavolo. Ma la roulette è una questione diversa. Rosso, nero, rosso, nero. Quanto può essere difficile? Dopo 90 minuti ho perso un sacco di soldi che tra l’altro non avevo. Il mio conto in banca era scoperto, ma fortunatamente alla fine sono riuscito in qualche modo a recuperare. Questa esperienza mi ha scosso. È stato il campanello d’allarme che ha aiutato a spezzare quell’incantesimo. Non sono mai stato un ragazzo a cui interessano i soldi come un modo per mettersi in mostra. All’inizio era più una questione di divertimento e di stare con le persone che ti piacciono. Mi sono appassionato troppo allo stile di vita che veniva fornito con i soldi. Vorrei tornare indietro nel tempo e colpire quel ragazzo in testa con un martello».

LEGGI ANCHE: Cristiano Ronaldo negativo al Coronavirus: la conferma dal Portogallo

Condividi